image_pdfimage_print

Mousse di tonno, savarin di riso, coscia di faraona ai carciofi, croccante semifreddo: vi ricordano qualcosa questi piatti?  Rappresentano un pezzo di storia della ristorazione italiana che ha visto il suo fulcro nella terra delle nebbie, nel lungo periodo che ebbe inizio nell’immediato dopoguerra e proseguì fino al 1982, esattamente il 30 ottobre.
Quella sera fu l’ultima per Peppino Cantarelli che chiuse la sua trattoria dove, nel corso di trent’anni, erano passati tutti i cultori del cibo e del vino, purché di qualità.

Un nome, quello di Peppino Cantarelli, indissolubilmente associato a quello di Mirella, sua moglie, autentica vestale della cucina. Che il luogo e il nome, a trent’anni di distanza, siano ancora un punto di riferimento è grazie alla rigorosa tutela che il figlio Ferdinando mantiene e coltiva, con attenta puntigliosità. L’edificio che ospitava quella bottega con trattoria, dove grandi distillati, preziose bottiglie di champagne, bicchieri di cristallo e posateria d’argento erano il complemento naturale alla cucina del territorio che proponeva la straordinaria mano di Mirella, è ancora in perfette condizioni.
Sembra di vedere ancora gli uomini avvolti nel tabarro che giocavano a briscola, e nel tavolo accanto gli attori protagonisti di Novecento di Bertolucci che avevano eletto Cantarelli a loro chef: Gerard Depardieu, Dominique Sanda, Robert De Niro. Il locale oggi è chiuso ma sono in tanti a fermarsi, forse nella speranza di assaporare i profumi del luogo.

Per onorare il valore e il ricordo di Peppino e Mirella, il patron della Stella d’Oro di Soragna, Marco Dallabona, ha ideato, con il placet di Ferdinando Cantarelli, un menu che riprende alcune delle loro ricette più celebri: fino a marzo saranno protagoniste quelle descritte in apertura. Con quali vini in abbinamento? Qui non c’è che l’imbarazzo della scelta visto che, sul bancone che accoglie gli ospiti all’ingresso del ristorante stellato, campeggia in bella vista il riconoscimento della guida dell’Espresso 2012 per la miglior carta dei vini.

Luigi Franchi

[nggallery id=79]

Ristorante Stella d’Oro
Tel. 0524 597122
Soragna (PR)
www.ristorantestelladoro.it

 

image_pdfimage_print