Locanda Ristorante La Clusaz
24 agosto 2012
Il Gorgonzola on line si rinnova
27 agosto 2012
image_pdfimage_print

ristorante-lazise-da-oresteDa Oreste
Lazise (VR)
Via Fontane, 32
Tel. 045 7580019
www.tavernaoreste.it

Il colore è quello dell’oro. Sono sempre belli i tramonti sulla sponda veronese del lago di Garda, ma a Lazise le acque del lago assumono una diversa colorazione, caldissima e lucente come oro. Vale la pena attardarsi sul lungolago a godere di questo magnifico panorama, con un buon bicchiere di Chiaretto o di Custoza, in attesa che venga il proprio turno da Oreste.
Eh sì, perché il locale è tra le mete gastronomiche più ambite del Garda e prenotare non è consigliabile bensì indispensabile.

La sua fama la deve alla cucina di pesce di lago che mette in tavola il meglio del pescato che, puntualmente ogni giorno, la cooperativa dei pescatori consegna nelle mani del signor Christian, cuoco e marito di Laura Lucchi, proprietaria del locale insieme alla sorella Paola, entrambe in sala.

Le grigliate di pesce di lago e il risotto alla tinca basterebbero a farvi scegliere questo ristorante, ma l’elemento che gioca a favore è l’autenticità che dura da oltre un secolo.
“Nonostante sia in atto una tendenza, da parte del consumatore, a prediligere il pesce di mare di cui abbiamo inserito qualche proposta, noi cerchiamo di mantenere una tradizione che è indissolubilmente legata ai luoghi in cui siamo nate e cresciute” spiega Laura Lucchi. Del resto non potrebbe essere altrimenti vista la posizione del locale di fronte al porticciolo di Lazise, delizioso scenario per le sere estive in cui si cena all’aperto.

Oreste prende il nome dal nonno, fondatore nel 1907 di quella che, all’epoca, era una bottiglieria. Solo negli anni ’50, grazie alla riscoperta della vacanza lacustre da parte di tedeschi e austriaci, la bottiglieria si trasformò in ristorante. Laura e Paola sono subentrate, terza generazione, ai genitori circa quindici anni fa ma si può tranquillamente affermare che sono cresciute tra le sale del ristorante.

Al centro troneggiava un enorme camino con griglia dove lucci e tinche diventavano autentiche prelibatezze.
“Quel camino è stato per molto tempo il nostro simbolo distintivo. – racconta la signora Laura – Oggi le nuove norme ci hanno imposto di isolarlo dal resto dei locali, ma la griglia rimane a vista protetta da un vetro”. L’adeguamento è stato l’occasione per fare altri interventi di ristrutturazione del ristorante che si presenta al meglio dell’eleganza, con sapienti tocchi di moderno design.

image_pdfimage_print