Un Vinitaly sempre più internazionale
7 dicembre 2015
Cooperative agroalimentari: lo studio di Ismea sull’export
9 dicembre 2015
image_pdfimage_print

Cibo in movimento, sembra essere la parola d’ordine di questi tempi. Impera lo street-food, un modo non nuovo di nutrirsi, che riporta agli Antichi Romani e alle nostre tradizioni culinarie, di cui finalmente ci stiamo riappropriando. Ben vengano le guide, sempre più numerose in libreria, che ci guidano ai più golosi street food, indirizzi virtuosi ai quali affidarci per un panino, una pizza, un fritto, che in ogni città vorremmo avere a portata di mano per uno spuntino veloce ma di qualità, quando manca il tempo per mettere i piedi sotto la tavola. Tra le segnalazioni più interessanti della provincia di Parma, il ristorante Giorgione’s di Varano De’ Melegari, che ora diventa anche street-food con il suo “Dal Parmigiano – Gourmet Street Food”, puntando sulla filosofia che ne anima la cucina, cibi semplici e gustosi a prezzi corretti. Giorgione’s raddoppia dunque, e scende in strada con i suoi food truck per portare le specialità della sua cucina, non solo a Parma e Provincia ma in tutta l’Italia. Entusiasmo, professionalità, e materie prime di qualità, tra cui il Parmigiano Reggiano, i grandi salumi, il prosciutto di Parma, il culatello, la spalla di San Secondo, da proporre in purezza, oppure come ingredienti di una cucina famosa nel mondo, come veri e propri ambasciatori di un territorio straordinario che offre le migliori eccellenze. Il menu prevede le più famose specialità del territorio, dai salumi con torta fritta (gnocco fritto) alle polpette preparate con Parmigiano-Reggiano di 24 mesi a cui si uniscono la parte magra del maiale e le uova, che vengono poi panate, fritte e servite o in umido con sugo rosso nei panini o in ciotole. Gustosissimi anche gli stick di polenta fritta, i mini hamburger con farciture speciali come il macinato di cavallo o di vitello tagliato fine con salsina all’aglio dolce, i pan brioches home made o ancora, il cotechino mignon senza grasso con radicchio saltato e polenta con baccalà. Non manca la proposta vegetariana: verzino con ripieno alla parmigiana, funghi infarinati e fritti (Porcini di Borgotaro), pasta ripiena, tortelli proposti anche con la zucca, risotto con rucola e squacquerone, o con zucchine e timo o con pere e speck.

www.giorgiones.com

Luca Bonacini

 

 

image_pdfimage_print