L’insalata e la ristorazione, un connubio possibile?
4 febbraio 2013
CIS: esempio vincente delle piccole e medie imprese italiane
4 febbraio 2013
image_pdfimage_print

L’offerta di locali a Milano è infinita, l’assunto vale sia per la tipologia di cucine, italiane ed etniche che per il prezzo, potendo scegliere in un ventaglio di opportunità molto vasto tra il menu raffinato di un ristorante celebrato e il semplice panino nel bar meno pretenzioso.
Non di rado, specie in questo periodo, si arriva al momento del pasto volendo sbrigare la pratica con pochi soldi e senza una particolare idea di come soddisfare la fame. Le soluzioni più immediate possono portarci verso la modalità fast food, che non è più appannaggio delle insegne a stelle strisce, accettabile se la frequenza rimane entro una cadenza non eccessiva, ma vede crescere il favore verso i locali d’origine turca, che sono anche più competitivi sul piano del prezzo. Rimangono alcuni locali storici, se per storia intendiamo quella che affonda le radici negli anni ottanta ed è anche divertente, per chi li ha vissuti, ritornare giovani al primo morso di quei paninoni salsosi.

Oggi, però, vogliamo porre all’attenzione di chi ancora non la conoscesse, un’attività che definiremmo meritoria, che media alla grande le due esigenze, spesso inconciliabili, di mangiar qualcosa di buono e caldo, pagando un prezzo molto abbordabile, specie se si fa conto di essere in una delle zone più ricche della città.

LO’S è una minuscola insegna di zona Garibaldi, anzi l’insegna è grande, proprio quanto il locale che le sta sotto, una sola vetrina che è tutto lo spazio che serve ad una dinamica famiglia cinese, per garantire a frettolosi passanti ma, soprattutto, ad affezionati clienti, di ottenere in pochi minuti una porzione abbondante di un piatto tipico, scelto da una lista infinita di pietanze. Entri, ordini alla cassa, attendi massimo 5 minuti, e poi scegli se consumare in loco, appoggiato alle mensole che disegnano il perimetro del minuscolo ristorante, oppure se portar via per mangiare in ufficio o a casa.
Abbiamo chiesto ai titolari se la clientela sia composta perlopiù di giovani che, grazie a questa luce che squarcia il buio del centro, riescono a mangiare più che dignitosamente, spendendo meno che per hamburger e patatine, e ci hanno risposto che la loro clientela è la più varia possibile, con famiglie, manager e pensionati, che frequentano e condividono LO’S non solo con altre generazioni, ma con le diverse etnie che popolano Milano.

Insomma, un bell’esempio di integrazione e di ristorazione veloce da imitare.

LO’S via Mercato, 14 – Milano

 

Aldo Palaoro

image_pdfimage_print