Luigi Caricato presenta“I mille volti degli oli di oliva”
24 giugno 2013
Yes! Il concorso di Barilla per i giovani del mondo
24 giugno 2013
image_pdfimage_print

Chi è convinto che nei ristoranti di grandi dimensioni non si riesca mangiare bene deve ricredersi.
Se uno prova a fermarsi da “Nonna Sceppa” ne ha subito una tangibile conferma. 320 posti a sedere tra interni ed esterni non sono pochi da gestire soprattutto quando la cucina è davvero ad alti livelli. Un unico grande ambiente con arredi semplici ma dalle sedie confortevoli e un ampio spazio esterno terrazzato all’ombra di alti pini marittimi.

Siamo a Paestum, nel Cilento, la storia del locale ebbe inizio quattro generazioni fa quando un po’ per caso Nonna Sceppa era solita ospitare insieme al marito cacciatori e pescatori in casa propria, preparando quelle poche cose della cucina di allora. Siamo nel secondo dopoguerra, il turismo non esisteva ancora ma la zona, seppur paludosa e impervia, essendo ricca di selvaggina era conosciuta e frequentata.
La passione come sempre contaminò il figlio della signora Giuseppa spingendolo ad aprire ufficialmente il ristorante nel 1969 e dargli come primo nome “Al gelso d’oro da Nonna Sceppa”.  Il locale non ha mai cambiato proprietari e oggi siamo alla quarta generazione.

I quattro nipoti Luigi, Raffaele, Anna e Pina, insieme alle sorelle Francesca e Cinzia, diventate poi consorti dei due fratelli, costituiscono con i loro figli un gruppo perfettamente unito che il signor Raffaele non ha esitato definire con una meravigliosa definizione: “oggi la famiglia Chiumento è un clan fatto di cuore, passione e  complicità il cui mix traspare nel lavoro di tutti i giorni”.

E la dimostrazione più semplice la si coglie provando la loro cucina, in cui non c’è uno chef ma “una squadra di signore”, dove non c’è un piatto del ricordo, ma un ventaglio di sapori. Infatti l’elemento del successo di “nonna Sceppa” è la filosofia di fare e concepire la ristorazione. La cucina ha negli ultimi anni caratterizzato un menu con pesce crudo del Mediterraneo di altissimi livelli, ma essendo nata come cucina cilentana e napoletana, queste contaminazioni di terra non le ha abbandonate, sapendole rivisitare con ampio e metodico rispetto.

Noi siamo un clan famigliare fatto di cuore , passione e complicità. In cucina il menù non è pronto prima delle dieci del mattino, perché cambia ogni giorno, anche due volte nello stesso giorno.

Ristorante Nonna Sceppa
Cantone da Laura
Paestum (Sa)
Tel. 0828 851064
www.nonnasceppa.com

 

Coperti: 150 e 170 esterni. Carte di credito: le principali. Ferie: 20 giorni in Ottobre. Chiuso: il giovedì da settembre a giugno. Costo medio, bevande escluse: 40 euro.

image_pdfimage_print