Roma caput Cooking… for Art!
16 ottobre 2013
Cioccolato biologico Vivani: sostenibilità e arte
17 ottobre 2013
image_pdfimage_print

Felice a Testaccio è uno degli indirizzi più classici per chi ama la cucina della Roma verace, anche oggi che Felice Trivelloni non c’è più. Era stato lui, nel 1936, ad aprire questo locale, frequentato soprattutto dalle persone del quartiere, facchini del mercato, muratori, operai del mattatoio. Spesso Felice si divertiva ad allontanare i clienti, dicendo che non c’era posto, anche se il locale appariva vuoto. Col tempo questa osteria è diventata una leggenda.

Oggi il ristorante continua ad essere guidato dal figlio Franco Trivelloni e dal cugino Maurizio, ed è considerato da gran parte delle guide di tutto il mondo uno tra i locali imperdibili della Capitale, nonostante, spesso, ci si trovi a mangiare in un ambiente particolarmente rumoroso. Anche per questo qui la prenotazione non è solo consigliata ma obbligatoria. Cambiato molto rispetto alle origine per quanto riguarda l’arredamento, ha saputo invece conservare in cucina una rigorosa fedeltà alla tradizione della cucina romana con piatti gustosi e autentici.
Il menu – seguendo questa tradizione – vede ogni giorno della settimana corrispondere a un piatto tradizionale, che il cuoco Salvatore Tiscione prepara con prodotti freschissimi di prima qualità. Il servizio è giovane, cordiale, molto informale ma cortese. E’ un locale che offre pochi piatti ma tutti eccellenti. Da consigliare i tonnarelli cacio e pepe, le melanzane alla parmigiana, le polpette al sugo. In menu, dettato solo a voce dai camerieri (simpatici ma non invadent), si possono trovare anche costolette d’abbacchio, trippa , coda alla vaccinara, involtini al sugo. Ottimi anche i primi di pesce e la zuppa (il venerdì) con una ottima minestra di arzilla e linguine ai frutti di mare. Perfetti anche i dolci (squisiti, soprattutto, il tiramisù e la crostata). Conto sui 35 euro,vino della casa compreso.
La cantina è il risultato di un accurato lavoro che mette a disposizione dei clienti circa 200 etichette selezionate tra i migliori vini del Lazio, con alcune interessanti incursioni nel panorama italiano.

Conosciuto come uno dei punti di riferimento della Roma gastronomica, Felice è un grande classico che non si può non visitare.

Ristorante Felice
Via Mastro Giorgio 27/29
Roma Testaccio
Tel. 06.5746800
www.feliceatestaccio.it

Coperti: 80. Carte di credito: tutte. Ferie: agosto. Chiuso: mai. Costo medio: 38 euro.

image_pdfimage_print