Baccalà, una grande festa a Sandrigo

www.ristorazionecatering.it
Biodiversità, la magia della natura al Rural Festival
22 agosto 2014
www.ristorazionecatering.it
Lo zampone e il cotechino vanno a scuola
25 agosto 2014
www.ristorazionecatering.it
image_pdfimage_print

Baccalà alla Vicentina con polenta, Bigoli al Torcio con il Baccalà,  Gnocchi di Posina al Baccalà o risotto di baccalà. Ricette classiche che riportano alla tradizione vicentina, apoteosi di uno degli ingredienti più versatili e universali che il mare e la creatività umana ci abbiano mai regalato: il baccalà.

È presente nella tradizione culinaria di ogni nazione, ha attraversato i secoli e i confini per arrivare sulla tavola di tutti. Ma c’è un luogo, in Italia, dove il baccalà è un simbolo, un tesoro prezioso da conservare e valorizzare. Questo luogo è Sandrigo, alle porte di Vicenza, dove la Confraternita del Baccalà mantiene vivo un vero e proprio culto dello straordinario prodotto.

Tra le tante iniziative poste in essere per celebrare la specialità vicentina, segnaliamo la Festa del Baccalà che si svolgerà dal 16 al 29 settembre a Sandrigo.

Giunta alla ventisettesima edizione la manifestazione sarà l’occasione per gustare il bacalà nei chioschi gastronomici allestiti nelle piazze del paese. Primo appuntamento martedi 16 con il Gran Galà del Baccalà al quale si potrà partecipare dietro prenotazione per festeggiare il viaggio compiuto dal veneziano Pietro Querini che nel 1431 diede inizio alla fortunata tradizione del Baccalà in Veneto. La Via Querinissima, parte di un progetto culturale e turistico promosso da Pro Sandrigo e Confraternita del Baccalà e sostenuto dalle Regione Veneto, dalla Contea norvegese della Nordland e dai Comuni di Sandrigo e di Rost, darà il via a numerosi momenti di festa tra musica, danze, degustazioni e mercatini  di artigianato e gastronomia.

Tra gli appuntamenti da non perdere, la cerimonia di investitura della Confraternita del Baccalà, domenica 28 settembre, quando il nuovo Priore impartirà la benedizione con un grande stoccafisso per accogliere i nuovi confratelli nel gruppo.

Marina Caccialanza

image_pdfimage_print