Non solo hobby ma anche business. Il cake design fa tendenza.

La gastronomia di montagna a Roma con Cooking for Art
3 ottobre 2011
Chi è Maison Madeleine
4 ottobre 2011
maison-madeleine-cake-show
image_pdfimage_print

maison-madeleine-cake-showLibri, esibizioni, workshop, corsi e da quest’anno, per la prima volta in Italia, perfino una fiera mercato.
Protagonista è il cake design, ovvero l’arte di decorare le torte, alla quale quest’anno, a Bologna, The Cake Show dedicherà una 2 giorni, il 15 e il 16 ottobre, in due incantevoli location storiche, Palazzo Isolani e Piazza Santo Stefano, su una superficie totale di circa 1000 mq. 
Il cake design raccoglie un numero crescente di appassionati. Basti pensare che la scuola di sugar art che organizza l’evento, ovvero la “Maison Madeleine” , con sede a Bologna in via S. Felice 79, ad oggi ha raccolto più di 20mila contatti su Facebook.

Il titolare Vittorio Sabbatelli ci spiega le ragioni di questa cake design mania.
“Considerando che è una tradizione che importiamo dai paesi anglosassoni, The Cake Show ha veramente scatenato una sorta di isteria collettiva. Le iscrizioni ai corsi e laboratori hanno già registrato il tutto esaurito e negli stand competition i più bravi cake designer si sfideranno nella torta più originale davanti al pubblico bolognese per reinterpretare questa tecnica alla luce della migliore tradizione della pasticceria e del design italiani”.

Come si spiega questo successo per la decorazione delle torte?
“Il panorama è davvero interessante, perché il cake design è diventato sia un piacevole hobby, sia una nuova professione. Come hobby ha una doppia valenza, ludico-artistica da un lato e gratificante per il palato dall’altro. Inoltre, in tempi di crisi, il fare una torta in casa propria o regalarla assume un importante valore simbolico e a maggior ragione se si tratta di una torta artistica. Dal punto di vista professionale, sono sempre di più le persone che dopo aver partecipato ai nostri corsi, decidono di avviare dei laboratori in proprio. In genere le cake designer sono donne, ma con alcune eccezioni maschili,  come il giovane talento Ezio Redolfi, che lavora presso la Pasticceria Gamberini di Bologna come responsabile del cake decorating e come docente presso la nostra ‘Maison Madeleine’”.

E gli strumenti del mestiere, dove si possono trovare?
“Gli strumenti del mestiere sono perlopiù disponibili in rete. La stessa ‘Maison Madeleine’, proprio in risposta alle richieste che ci arrivano da facebook, sta lanciando un e-commerce via internet di prodotti e utensili per il cake design e per la cake toppers per torte matrimoniali: dalla cosiddetta pasta di zucchero già pronta da modellare ai coloranti alimentari in polvere, liquidi o in gel; dalle perle bianche ai petali di fiore, all’ampia gamma di  piccoli strumenti di lavoro comprendente gli stampi in silicone, pennelli, cutter, penne apposite, piani girevoli, spatole, matterelli in silicone,  e tanti altri strumenti provenienti dall’Inghilterra e dagli Stati Uniti”.

image_pdfimage_print