Certificazione del gelato per i celiaci: accordo tra SIGA e ICEA

Il Future Food District ad Expo 2015
22 gennaio 2013
L’Osteria Satyricon di Bologna
23 gennaio 2013
image_pdfimage_print

È stato presentato nell’importante platea del SIGEP, in questi giorni a Rimini, l’accordo per la produzione e la somministrazione di gelato ai celiaci siglato tra SIGA, l’Associazione Italiane Gelatieri, e ICEA, l’Istituto di Certificazione Etica ed Ambientale di Bologna. Il protocollo d’intesa segna un passo significativo verso il percorso di messa a regime di laboratori, macchine per la produzione, ingredienti e formazione degli operatori, come ha dichiarato il direttore di ICEA Alessandro Pulga: “Bisogna uscire dal concetto di prodotto enogastronomico  da farmacia, che in alcuni casi non ha un sapore eccellente, a partire dal gelato, prodotto molto diffuso, per poi arrivare ad altri prodotti degli esercizi pubblici che potranno ottenere la certificazione”.

[nggallery id=83]

Il disciplinare redatto da ICEA si rivolge a ristoratori, pizzerie agriturismi e alberghi attenti alle dinamiche della celiachia e l’ente si impegna nella formazione sia del personale addetto alle preparazioni che a quello addetto alla somministrazione anche attraverso controlli e analisi periodiche nel rispetto del regolamento.  Nello specifico, il percorso intrapreso con i gelatieri nei piccoli e medi laboratori artigianali, si propone come un vero e proprio percorso di valorizzazione della professionalità e dell’attenzione, oggi non più trascurabile per chi fa questo mestiere, verso i  75.000 italiani celiaci e i 5000 nuovi diagnosticati ogni anno.

image_pdfimage_print