Il concorso Koppertcress premia gli allievi delle scuole

Storie belle da un terremoto orribile
23 maggio 2012
Sorelle in pentola in finale di concorso
24 maggio 2012
image_pdfimage_print

koppertcressSi è tenuto all’Istituto alberghiero Carlo Erba il primo concorso Koppertcress  per gli allievi  delle scuole professionali e alberghiere selezionate a livello nazionale. Alla finale della manifestazione hanno  partecipato  4  istituti e precisamente:  lo Ial di Monfalcone, l’Ipssar Maggia di Stresa, il Centro studi Casnati di Como e il Carlo Erba di Milano. Scopo principale del concorso era far scoprire le valenze aromatiche, ingredientistiche  e di guarnizione delle erbe e delle essenze naturali. Promosso e sostenuto da una delle più importanti aziende al mondo, la olandese Koppert Biological  Systems, ai premiati è stato regalato un soggiorno in Olanda alla scoperta delle bellezze del paese ma anche dei laboratori e delle serre di produzione delle tantissime varietà vegetali coltivate presso la sede olandese. Le squadre erano composte da almeno quattro allievi divisi in due coppie chiamati a presentare due piatti per istituto. Il primo premio è stato aggiudicato in ex aequo a Fabiola Madden e Caterina Perazzi allieve del quarto anno del Carlo Erba di Milano e a Isabella Melchi e Barbara Bolchic dell’Istituto di Monfalcone.

La prima squadra ha vinto col piatto “Petali e pinne” una creatività piena e ricercata all’insegna del Mediterraneo con tre diversi tipi di pesce (tonno rosso, gamberetti  e spada)  accostati ad ogni tipo di pesce diversi tipi di erbe ed essenze. La guarnizione e la preparazione e la completezza del numero di erbe utilizzate hanno giustamente dato il merito alle due giovani allieve del Carlo Erba.
L’altro premio è stato riconosciuto ad un’altra squadra femminile che ha presentato un dolce: la pinza triestina con profumo di cioccolato bianco e salsa alla mela verde.

La giuria era composta da Roberto Martinelli direttore della rivista Catering,  Flavia Fresia caporedattore di Chef, Enrico Zallot, rappresentante per l’Italia della Kopper B. S., ed era presieduta dallo chef Flavio Costa del ristorante Arco Antico di Savona. A tutti i ragazzi partecipanti al concorso è stato consegnato come premio di partecipazione un vaucher valido per una cena in uno dei ristoranti facenti parte dell’associazione “Chic”.

[nggallery id=55]
image_pdfimage_print