Davide Oldani con Sammontana per il Firenze Gelato Festival

Appuntamento a giugno col Festival del Gusto
20 maggio 2011
Pochi giorni all’inizio di “Pulire”
20 maggio 2011
image_pdfimage_print

gelato-ytalia-tridoDa Sammontana arriva un progetto innovativo per celebrare i 150 anni dell’Unità, il gelato “Ytalia Trid’O”, a firma Davide Oldani, pensato apposta per uno scenario d’occasione, qual è il Firenze Gelato Festival 2011. Il gelato sarà distribuito presso lo stand di piazza della Repubblica, addobbato con elementi tipici della gelateria degli anni cinquanta.
La nota azienda di gelati di Empoli è main sponsor della manifestazione e, grazie al genio creativo del “cuoco pop” Oldani, potrà vantare il primo gelato composto da basilico, Grana Padano dolce e pomodoro con vaniglia e note agrumate. Tre ingredienti per formare il tricolore dunque, distinti e di carattere, che si uniscono per creare un gusto del tutto nuovo per gli amanti del Sammmontana.
“Il gelato è un pezzo di storia italiana, Sammontana l’ha saputa tradurre in dolci proposte per il palato. Io ritengo che il gelato sia irrinunciabile così come la tradizione. E il gusto è fondamentale così come l’innovazione. – le parole di Davide Oldani – Dalla collaborazione con Sammontana è nato questo gelato composto da tre gusti che si fondono in uno, allo stesso modo in cui la nostra bandiera ha tre colori ma l’Italia è una sola. È il gesto a unire, come sempre: il cucchiaio deve “per forza di confezione” prendere tutti e tre i gusti, ed è così che si ri-crea una nuova unità.”
Il gelato “Ytalia Trid’O” sarà servito anche alla Cena di Gala del Festival, in cui sarà possibile ammirare l’altra parte davide-oldani-sammontanafondamentale del progetto celebrativo di Sammontana: si tratta dell’allestimento “Ytalia Unita”, nato dall’idea di riproporre e rievocare un tema caro nella cultura del Rinascimento, quello del centrotavola, realizzato dall’architetto di fama internazionale Italo Rota con il concorso dell’Accademia di Belle Arti di Carrara.
Il centrotavola rappresenta materialmente l’intera penisola, con una collezione di forme che spiccano in 16 vette complessive, in marmo bianco (le Alpi Apuane), di Carrara  (il Gran Sasso), o in materiale plastico dipinto a mano, che ricordano da vicino la purezza del ghiaccio e del gelato.
“Con questo progetto abbiamo voluto omaggiare, a modo nostro, l’Italia intera in questo speciale anno di celebrazioni e siamo molto soddisfatti del lavoro svolto con Oldani e Rota. – ha affermato Marco Bagnoli, amministratore delegato di Sammontana Spa – Non solo per i risultati raggiunti, ottimi, ma anche per l’opportunità che questo progetto in sé ci ha dato di trasmettere e valorizzare, anche in ambiti diversi dal solito, tutto l’entusiasmo, la passione e la creatività che da sempre caratterizzano il nostro lavoro.”
Al temine del Festival è intenzione dell’azienda dare in omaggio l’opera alla Presidenza della Repubblica in onore dei 150 anni d’Italia, mentre il ricavato dalla vendita dei gelati sarà devoluto alla fondazione onlus dell’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Per saperne di più http://www.firenzegelatofestival.it/ e http://www.sammontana.it/

image_pdfimage_print