E se a casa vostra cucinasse Davide Scabin?

www.ristorazionecatering.it
Prenota la tua cena del Buon Ricordo
7 agosto 2014
Gualtiero Marchesi riceve il premio De Vilmont
7 agosto 2014
www.ristorazionecatering.it
image_pdfimage_print

Con i Monograno Felicetti Days potrebbe succedere davvero… di invitare a cena gli amici con la A maiuscola e che, come da regola aurea, si contano sulle dita di una mano, et voilà, dietro ai vostri fornelli potrebbe spuntare lui, quel geniaccio dello chef Davide Scabin, perfettamente a suo agio tra le mie padelle e le mie presine, ad annunciare che sì, certo, “la cena è quasi pronta,  stappa pure il vino”.

Non è un sogno di una notte di mezza estate, ma l’opportunità che chiunque può cogliere grazie al concorso “A cena con lo Chef” che il Pastificio Felicetti ha indetto all’interno del contest dei Monograno Felicetti Days.
Il pastificio trentino ha pensato ad una formula semplicissima ed immediata: fino al 30 novembre 2014 chi vorrà partecipare al concorso potrà farlo registrandosi sul sito internet www.monogranodays.com e annotandosi un  codice che arriverà via sms e con cui ritirare 500 g di pasta Felicetti del formato desiderato presso il punto vendita più vicino; dopo di che, si tratterà di utilizzare questa pasta per realizzare una cena tra amici e postare le foto o un video nell’apposita sezione del sito internet. La comunità online selezionerà i dieci piatti migliori che verranno giudicati dalla giuria dei Monograno Felicetti Days.
Il vincitore verrà comunicato entro il 31 gennaio 2015 e si aggiudicherà una cena a casa propria per sei persone cucinata dallo chef bistellato del Combal.Zero di Rivoli (To) Davide Scabin.
Non solo: il punto vendita più attivo del contest vincerà una cena per quattro persone al Combal.Zero.

In giuria, oltre a  Davide Scabin che valuterà la qualità culinaria del piatto e l’impiattamento, anche Riccardo Felicetti, AD del pastificio Felicetti che esprimerà il suo giudizio sulla scelta dei prodotti e degli ingredienti che compongono il piatto e Paolo Ferretti, pubblicitario che osserverà la creatività della cena, lo stile e la simpatia.
Allora, state già pensando a quale pasta scegliere per quale ricetta? In bocca al lupo!

Alessandra Locatelli 

image_pdfimage_print