Il Gran Ragù Star Design Award

Importante assemblea di bilancio per Cateringross
23 aprile 2012
I nuovi incarichi nel food&beverage
23 aprile 2012
image_pdfimage_print

star-design-award-vincitoriSono rimaste esposte nel cuore di Milano, in grande formato, per celebrare i 50 anni del Gran Ragù Star. Si tratta delle 19 opere partecipanti al concorso Gran Ragù Star Design Award,selezionate tra le decine di progetti provenienti dallo IED iscritti al secondo anno del Corso di Graphic Design e i giovani studenti della Scuola Politecnica di design iscritti al Master Course in Visual Design.
La giuria, guidata dal designer Stefano Giovannoni e composta da Raffaella Berardo, Alessandro Borghese, Paolo Dematteis e Alberto Zavatta, ha infine selezionato i 19 progetti finalisti e premiato i 3 vincitori: Primo classificato: “Love Pasta!” di Josè Chamorro Salas, SPD ; Secondo classificato: “Benvenuto in Cucina” di Giulia Poletti, IED;  Terzo classificato: “Feel like home”, Aurora Mariasole Modugno, SPD.
Le tre grafiche vincitrici saranno disponibili a scaffale in versione limited edition a partire da Luglio 2012.
“Il progetto, inedito per Star, – osserva Raffaella Berardo, Direttore Marketing di STAR – ci ha coinvolto tutti fin dall’inizio con moltissimo entusiasmo e passione. La stessa passione che abbiamo ritrovato in tutti i progetti ricevuti, che ci hanno emozionato e stupito confermando ancora una volta quanto potenziale creativo ci sia nel nostro prodotto. Siamo per questo molto felici di poter mettere in commercio in versione limited edition le grafiche delle tre opere vincitrici”.
“Dalle partecipazioni al concorso Gran Ragù emerge uno scenario di linguaggi veramente variegato ed eterogeneo che riesce a reinterpretare un prodotto da tutti conosciuto con grande libertà espressiva. I riferimenti spaziano nelle direzioni più disparate giocando con immagini che vanno dall’eleganza gourmet al pop anni ’60, dall’ironia iconica al tecno, dall’eco-bio al Rocky horror picture show, riflettendo la pluralità e la libertà di linguaggi che caratterizzano l’eclettismo e la trasversalità di questo particolare momento storico” ha commentato il presidente della giuria Stefano Giovannoni.

Stefano Giovannoni descrive i progetti in concorso “Dalle partecipazioni al concorso Gran Ragù emerge uno scenario di linguaggi veramente variegato ed eterogeneo che riesce a reinterpretare un prodotto da tutti conosciuto con grande libertà espressiva. I riferimenti spaziano nelle direzioni più disparate giocando con immagini che vanno dall’eleganza gourmet al pop anni ’60, dall’ironia iconica al tecno, dall’eco-bio al Rocky horror picture show, riflettendo la pluralità e la libertà di linguaggi che caratterizzano l’eclettismo e la trasversalità di questo particolare momento storico”.

Primo classificato: “Love Pasta!” di Josè Chamorro Salas, SPD
Un’etichetta “cool”, fresca ed energizzante che richiama l’advertising degli anni 50 americani. La raffigurazione del prodotto o delle materie prime è sostituita da parole “in lattina”, con fonts originali e colori sgargianti in forte contrasto con lo sfondo rosso intenso. Colori e parole che sprigionano freschezza, energia e comunicano una contagiosa gioia di vivere.

Secondo classificato: “Benvenuto in Cucina” di Giulia Poletti, IED
Un’etichetta bianco e nero epurata, raffinata e carica di messaggi. La pentola dal coperchio sollevato da uno sbuffo di vapore a forma di scritta Gran Ragù ci accoglie in cucina e diffonde un delizioso profumo di cucina tradizionale italiana. I contorni delle immagini sono tratteggiati per invitare i consumatori a completare, cucinando l’opera firmata da Star.

Terzo classificato: “Feel like home”, Aurora Mariasole Modugno, SPD
Sembra una ricetta scritta a mano sul quaderno di ricette della nonna, con la carta grezza un po’ macchiata. Il piatto di pasta al ragù fumante e fragrante, carote, pomodori e carne sono disegnati e dipinti all’acquarello mentre il testo è scritto a penna. Un etichetta che evoca i valori e sapori d’altri tempi in chiave attuale e simpatica, capace di trasmettere fiducia e allegria.

I Premi:

1° classificato: borsa di studio del valore di 2.500 euro

2° classificato: borsa di studio del valore di 1.500 euro

3° classificato: borsa di studio del valore di 1.000 euro
Le tre grafiche vincitrici saranno disponibili a scaffale in versione limited edition a partire da Luglio 2012.
“Il progetto, inedito per Star, – osserva Raffaella Berardo, Direttore Marketing di STAR – ci ha coinvolto tutti fin dall’inizio con moltissimo entusiasmo e passione. La stessa passione che abbiamo ritrovato in tutti i progetti ricevuti, che ci hanno emozionato e stupito confermando ancora una volta quanto potenziale creativo ci sia nel nostro prodotto. Siamo per questo molto felici di poter mettere in commercio in versione limited edition le grafiche delle tre opere vincitrici”.
Stefano Giovannoni descrive i giovani designer “Le nuove generazioni di designer e di grafici sono affrancate dai dettami rigorosi del movimento moderno e del minimalismo a favore di una nuova cultura multietnica mediatica e globalizzata, coscienti di recuperare una propria identità generazionale giocando con i segni e le icone del proprio tempo. Consiglio di lavorare in questa direzione, seguendo con calma e fermezza una linea di ricerca sul proprio linguaggio piuttosto che puntare a risultati immediati, cercando di sviluppare la propria identità espressiva e la propria individualità”.

image_pdfimage_print