I cuochi italiani entrano nello Chefs’ Irish Beef Club

Gli USA ad Expo 2015
28 marzo 2014
In cucina, sulle ali della libertà
28 marzo 2014
image_pdfimage_print

Lo Chefs’ Irish Beef Club conta una sessantina di soci in tutta Europa e, da qualche giorno, ha aperto le porte anche agli chef italiani, accomunati dalla passione per il pregiato manzo d’Irlanda, materia prima di eccellenza.
Insieme a Stefano Arrigoni, dell’Osteria della Brughiera che ha ospitato l’evento di ingresso, i primi membri del club sono: Daniele Repetti – Nido del Picchio, Sara Conforti – Osteria del Vicario, Andrea Fusco – Giuda Ballerino, Francesco Cassarino – Caravanserraglio e Giuliana Germiniasi – Capriccio.
L’avvio del capitolo italiano ha coinvolto 6 chef e ha all’attivo 5 stelle Michelin (5 ristoranti con 1 stella Michelin).
“Sono particolarmente felice dell’avvio del Club anche in Italia. Gli chef sono i migliori ambasciatori della nostra carne, profondi conoscitori delle materie prime. I professionisti parte dello Chefs’ Irish Beef Club selezionano solo prodotti di eccellenza per le loro preparazioni e ne garantiscono un’esecuzione perfetta” – afferma Liam MacHale, manager della sede italiana di Bord Bia.
Dopo importanti riconoscimenti ricevuti dai prodotti irlandesi, la selezione del manzo d’Irlanda  quale ingrediente ufficiale al concorso di alta cucina Bocuse d’Or nel 2013 e alla terza edizione di Masterchef Italia, il lancio  dello Chefs’ Irish Beef Club rappresenta un ulteriore passo verso una maggiore conoscenza del prodotto verso un pubblico di appassionati ed esperti.

 

image_pdfimage_print