I nuovi vertici del Consorzio Tradizione Italiana

www.ristorazionecatering.it
Hotel 2015, il valore dell’accoglienza
24 luglio 2015
www.ristorazionecatering.it
Casale Podernovo: grandi vini e buona cucina
27 luglio 2015
www.ristorazionecatering.it
image_pdfimage_print

Armando De Nigris (Acetificio De Nigris) è il nuovo presidente del Consorzio Tradizione Italiana – Italian Food Tradition. Al suo fianco, nuovo amministratore delegato sarà Giuseppe Di Martino (Pastificio De Martino).
Nata 3 anni fa, la società che associa 13 grandi imprese italiane del comparto agro-alimentare, intende promuovere e valorizzare il made in Italy alimentare di qualità nel mondo e rappresenta, come ha dichiarato il neo amministratore delegato Di Martino: “Una vetrina unica e prestigiosa che riunisce un’ampia e completa offerta di eccellenze agroalimentari italiane: dalla pasta alle conserve di pomodoro, dall’olio alla mozzarella, dall’aceto balsamico ai sottoli e ancora frutta secca, cioccolata, pasticceria, caffè, vino e liquori”.
Il consorzio, che conta 27 siti produttivi con oltre 4.000 addetti e un fatturato aggregato di 1,3 miliardi di euro, si pone come importante realtà export oriented in grado di dialogare col mercato globale grazie alle sinergie e alla condivisione di obiettivi che contraddistinguono le aziende coinvolte. Le iniziative intraprese dal Consorzio Tradizione Italiana puntano ad accrescere la presenza attiva delle aziende associate sui mercati internazionali e, ha sottolineato il presidente Armando De Nigris: “Consentiranno sempre di più di valorizzare l’immagine e di rafforzare l’azione dell’autentico made in Italy di qualità e di sfuggire le facili lusinghe dei grandi Fondi internazionali, sempre più interessati a fare shopping nel Bel Paese, in particolare nel settore agro-alimentare, uno dei più appetiti e saccheggiati degli ultimi anni”.
Tra le attività del consorzio, la commissione di studi e ricerche di mercato, l’organizzazione di eventi e la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali come la prossima edizione di Anuga a Colonia in ottobre e il Sial di Parigi nel 2016.

Marina Caccialanza

image_pdfimage_print