La carne Bovillage si consolida in Italia, Grecia e Spagna

Tutte le novità del 22° Campionato Mondiale della Pizza
8 gennaio 2013
“Good Vibes, blended in Italy”: la jazz compilation di Lavazza
9 gennaio 2013
image_pdfimage_print

Bovillage, la marca collettiva della carne bovina francese di qualità, ha chiuso il 2012 consolidando il proprio posizionamento nei principali mercati di riferimento, quali Italia, Grecia e Spagna. Importante è stato il ruolo strategico rivestito dalle campagne promozionali, in Italia in particolare, rivolte alle più importanti catene della GDO – Il Gigante, Emisfero, Famila, Super A&O, Despar, Interspar, Sma, Negozi Ok, Primo Prezzo – con 5.300 giornate di presentazione del marchio e la presenza in 190 punti vendita attraverso la personalizzazione di alcuni spazi interni con totem, rotair, sticker on pack, espositori e ricettari distribuiti ai consumatori.
Grecia e Portogallo sono invece state coinvolte con operazioni promozionali per il settore Trade e B to B e con seminari di formazione per i professionisti.

Bovillage, marca creata nel 2009 su iniziativa di Interbev (Associazione francese del Bestiame e delle Carni incaricata della promozione della filiera bovina francese in Francia e nel mondo), del CVBE (Club della Carne Bovina Europa) con il sostegno di FranceAgriMer (Ente Nazionale Francese dei prodotti dell’Agricoltura e del Mare) e del CNPA (Centre Nazionale francese delle Produzioni Animali) ha inoltre partecipato per la prima volta a SIAL, il più grande salone dedicato all’agroalimentare, confermando il dinamismo e l’internazionalità del marchio e aprendo le porte al canale ristorazione, obiettivo che intende sviluppare per questo 2013.
Aderiscono al progetto Bovillage le più importanti aziende di macellazione francesi: Bigard, Bressuire Export, Charal, Elivia, Jean Rozé, Puigrenier, Sicavyl e Socopa Viandes.

 

image_pdfimage_print