La FIC premia i giovani chef a Tirreno CT

Francesco Sanapo eletto per il secondo anno miglior barista
14 marzo 2011
Grande attesa per la 45esima edizione Vinitaly
15 marzo 2011
image_pdfimage_print

tirreno-ctSi è chiuso il sipario su Tirreno CT, con gran finale di premi e attestati organizzato dalla Federazione Nazionale Cuochi, assegnando  ai suoi campioni i riconoscimenti  dell’XI a edizione del “Campionato Nazionale di Cucina” degli “Internazionali d’Italia”  e del “ 2° Grand Junior Coocking Contest” riservato agli chef con meno di 25 anni. Infatti scopo principale della manifestazione è di  dare evidenza alle giovani leve della ristorazione italiana.
Per celebrare a modo loro i 150 anni dell’Unità d’Italia, gli chef  dalla FIC hanno voluto interpretare “il maccherone” definito già in anni non sospetti dal primo gastronomo per antonomasia, Pellegrino Artusi, la pasta che rappresenta tutta l’Italia, dalle Alpi alla Sicilia ancor prima dello spaghetto.
In sintonia col tema del tricolore, nella categorie a squadre, il premio “Campione nazionale assoluto 2011” è andato al Culinary Team di Palermo, mentre il Team Padova Junior si è meritato il premio  “Cucina Mediterranea” e al SARC Emilia Romagna è andato il premio per la cucina artistica.
Scopo dei concorsi è dare risalto alle giovani generazioni di cuochi e alle nuove figure emergenti nella ristorazione italiana, premiando i giovani sotto i 23 anni. In questa categoria  hanno ottenuto il podio il palermitano Giovanni Speciali  nella “ cucina artistica” e il padovano Girolamo Brescia nella categoria senior.
Per il  trofeo “Internazionali d’Italia” di “Cucina Mediterranea” hanno prevalso su tutti il trentino Eros Vicentini tra gli over  23 e Christian Nicoletti tra i giovanissimi. Nella pasticceria il primo riconoscimento è stato dato a Domenico Spatafora di Cosenza.

image_pdfimage_print