The Cube by Electrolux, unicità del piacere

Liberalizzazione degli orari degli esercizi commerciali: è bagarre
7 gennaio 2012
Grandi riconoscimenti per i Marchesi de’ Frescobaldi
9 gennaio 2012
image_pdfimage_print

the-cube-electrolux-milanoPrima è stato il tempo dei temporary shop, poi è arrivato quello dei temporary hotel: formule con un unico obiettivo, portare il piacere là dove si crea domanda. Non poteva mancare all’appello il luogo del piacere per eccellenza: il ristorante.
Ci ha pensato Electrolux con The Cube, ristorante che si posa alle vertiginose altezze dei monumenti e dei palazzi più conosciuti delle città.
Ha esordito a Bruxelles il 1° aprile 2011, posando la sua struttura “nomade, apolide e cosmopolita” sull’arco del Parc du Cinquantenaire a Bruxelles, dove è rimasto attivo fino a luglio.
Diciotto posti a sedere attorno ad un grande unico tavolo, la cucina a contatto diretto con gli ospiti, un salotto di 50 mq all’aperto. Per il dopocena il tavolo si alza e scompare nel soffitto, per fare spazio ad un’area lounge dove proseguire le sensazioni di piacere assoluto che trasmette un’esperienza unica come questa.
The Cube è arrivato a Milano il 19 dicembre, posandosi sul palazzo della Galleria, con vista irripetibile su piazza Duomo. Ci resterà fino al 26 aprile, per poi proseguire il suo tour a Londra e Stoccolma.
“The Cube by Electrolux offrirà ai suoi ospiti un’esperienza multisensoriale, unica ed irripetibile – ha dichiarato Michele Sarli, Brand Marketing & Communication Manager Electrolux Major Appliances Italia – non solo per la possibilità di assaggiare piatti straordinari davanti ad un panorama mozzafiato, ma anche per l’opportunità di interagire con alcuni tra i  più grandi chef italiani, che lavorano con Electrolux anche nei loro ristoranti, imparando trucchi e segreti del mestiere. Per dar vita ad eventi memorabili anche a casa propria. Naturalmente se si hanno a disposizione i giusti strumenti, come il nostro nuovo forno a vapore.” 
Gli autori di questa invenzione sono: Absolute Blue, agenzia di Bruxelles che ha ideato l’evento; Park associati, studio di architettura milanese che ne ha curato la progettazione; Studio FM di Milano che ha ideato il logo e la texture.
the-cube-electrolux-milano-piazza-duomo“The Cube è progettato per regalare un’esperienza unica sia a chi cena al ristorante sia a chi passeggia in piazza Duomo, assistendo ad un evento visivo decisamente insolito” affermano gli architetti di Park Associati.
Ad inaugurarne l’apertura i cuochi stellati Christian e Manuel Costardi, del Cinzia di Vercelli, a cui seguiranno altri cuochi riuniti nell’associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe.
“Noi abbiamo avuto il piacere e l’onore di fare l’apertura, anche per la stampa – racconta Christian Costardi – e lavorare a quell’altezza, di fronte al Duomo, è stato fantastico. Tutto è perfettamente funzionale, a cominciare dalla cucina dove ci sono attrezzature sia professionali che casalinghe, come il forno Electrlux che dà risultati strepitosi. In realtà il cubo non è bianco perché ogni cuoco lo riempirà dei colori della sua cucina. Insuperabile il dopocena, con l’area lounge dove gli ospiti hanno voluto conoscere tutto di noi e dei nostri piatti”.
L’aspetto origami del Cube è ottenuto da una texture in pelle di alluminio che ricopre l’intera superficie esterna e ogni materiale è stato studiato secondo i principi del riuso, dell’ecocompatibilità e del risparmio energetico.

Per prenotare: www.electrolux.it

Luigi Franchi

image_pdfimage_print