A Valeggio sul Mincio il Nodo d’amore

L’Italia si è persa. Ritroviamola a FESTAVICO
21 maggio 2012
Onilfa, premio De@Terra 2012, vale la pena partecipare
22 maggio 2012
image_pdfimage_print

tortellino-valeggioNasce da una leggenda la festa che i ristoratori di Valeggio realizzano ogni anno: narra la storia d’amore tra la ninfa Silvia e il capitano Malco, di cui è gelosissima Isabella, la nobile dama cugina del Conte di Virtù. La ninfa Silvia, dopo una notte d’amore, all’alba lascia a Malco un fazzoletto lievemente annodato quale pegno d’amore. Per secoli le donne di Valeggio hanno usato quel simbolo trasformandolo in una pasta sottile come la seta, tagliata e annodata come il fazzoletto d’oro, e arricchita di un delicato ripieno.
Nasce in questo modo il celebre Tortellino di Valeggio che il 19 giugno è protagonista della 19^ Festa del Nodo d’Amore. Festa, a sua volta, dai numeri leggendari: 15 ristoranti associati, quasi 300 collaboratori, 100 cuochi e altrettanti sommeliers, 600.000 Nodi d’Amore fatti a mano uno ad uno, 5 network televisivi italiani locali, 3 network televisioni internazionali, e oltre 3.000 piatti celebrativi dell’evento, che quest’anno avranno come soggetto Isabella, un personaggio chiave nella Leggenda del Nodo d’Amore.
Come ogni anno, fra i commensali ci saranno note personalità della politica, dell’industria e della vita pubblica locale. Due i premiati nel corso della serata: un imprenditore veronese conosciuto a livello internazionale ed una famosa giornalista, ai quali verrà consegnato lo speciale Premio Nodo d’Amore 2012, ideato dal maestro orafo Alberto Zucchetta.
L’evento si concluderà con un sontuoso spettacolo pirotecnico accompagnato dalle note di grandi compositori internazionali, in perfetta sintonia con i colori e l’atmosfera della serata, per stupire gli spettatori e salutarli con dolci suggestioni.
Organizzata dall’Associazione Ristoratori di Valeggio sul Mincio, la Festa del Nodo d’Amore si avvale della partnership del Consorzio di tutela del Custoza: saranno 4.500 le bottiglie stappate nel corso della serata. In tavola altre specialità scaligere, a partire dal formaggio Monte Veronese.
Info: www.ristorantivaleggio.it

image_pdfimage_print