Oliva Taggiasca, DNA controllato
17 Dicembre 2020
Un Natale che deve riempire i nostri cuori come non mai
22 Dicembre 2020

A Oleificio Zucchi il premio ImpresAmica 2020 per la responsabilità sociale

In tempi come quelli che stiamo vivendo certi riconoscimenti hanno forse un valore doppio. Come il premio ImpresAmica 2020 che Oleificio Zucchi ha ricevuto da Konsumer Italia, l’Associazione per la tutela dei diritti di cittadini salute e ambiente.
La storica azienda cremonese produttrice di oli da olive e da semi è stata, infatti, premiata nella categoria della Responsabilità Sociale, per l’impegno dimostrato in particolare in questo anno così difficile. Vengono così riconosciuti l’etica, la trasparenza e l’attenzione alla comunità e al territorio che sono da sempre alla base di ogni processo decisionale e gestionale della società lombarda, oltre alla responsabilità nei confronti dei dipendenti e della collettività, che nel 2020 si è fatta ancora più forte e concreta.
 “L’emergenza Covid ha messo a dura prova imprese e persone, portandoci a riflettere profondamente sui modelli fino ad oggi adottati. In Oleificio Zucchi crediamo che il percorso di responsabilità nei confronti degli stakeholder, interni ed esterni, debba essere la base su cui si fonda l’azienda e non essere intrapreso solo per un fattore reputazionale: significherebbe banalizzare aspetti importanti del vivere l’impresa – afferma il vicepresidente Giovanni Zucchi –. Gli aspetti sociali, ambientali ed economici sono da considerarsi dei veri e propri asset strategici, e come tali dovrebbero essere parte del DNA di ogni azienda. Siamo orgogliosi del riconoscimento ricevuto: per noi è una conferma e uno sprone nel continuare a lavorare nella giusta direzione, per garantire al consumatore e alle nostre maestranze qualità e sicurezza in tutto ciò che facciamo”.
Proprio il vicepresidente è intervenuto alla premiazione di premiazione, che si è svolta il 18 dicembre in forma virtuale, preceduta dalla tavola rotonda “Covid-19 e mercati, la risposta delle Imprese alle istanze dei Consumatori

Print Friendly, PDF & Email