Nello scrigno del ristorante Del Voltone
7 Settembre 2020
Cavriana, un luogo dell’anima
9 Settembre 2020

Dolomiti Horeca Convention a Longarone

Gli operatori del settore turistico delle Dolomiti si riuniscono alla Fiera di Longarone il 12 e 13 ottobre prossimi per fare il punto sull’ospitalità e il suo potenziale.

Expo Dolomiti HoReCa, la fiera che nell’ultima edizione ha riscontrato l’interesse massiccio dei professionisti del settore diventa Convention per dare l’opportunità ai visitatori provenienti da Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige di confrontarsi con i temi inerenti le loro attività alberghiere e ristorative.

Le preoccupazioni per la situazione sanitaria nazionale dovute al Covid, in questa estate 2020 ormai al termine, hanno fatto preferire le vacanze in appartamenti, affittacamere, campeggi e rifugi alpini i quali hanno rappresentato le principali note positive del comparto dell’accoglienza.
Il comparto alberghiero, infatti, secondo quanto registrato da Confcommercio-Federalberghi Belluno ha avuto i maggiori afflussi tra metà luglio e il 23 agosto con punte di affluenza concentrate nelle due settimane di Ferragosto. Il dialogo tra gli attori di questo comparto, che sta affrontando le conseguenze del covid-19 con un calo dell’80% delle presenze straniere, e comunque limitate esclusivamente ai Paesi europei, concentrerà il dialogo sull’analisi della situazione e sulle strategie per affrontare il futuro. Una sfida senza precedenti come ha affermato il Presidente di Longarone Fiere Gian Angelo Bellati, soprattutto in previsione dei Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021 a Cortina d’Ampezzo e delle Olimpiadi Invernali 2026 Milano-Cortina: “Le nostre montagne sono di fronte a un cambiamento importante che riguarda la tipologia degli ospiti. È necessario che tutti gli attori del comparto alberghiero e della ristorazione si confrontino per affrontare con coesione e lungimiranza le nuove opportunità emergenti che rappresentano un’occasione di fronte alla quale non possiamo arrivare impreparati. Il nostro ruolo, come Fiera della Montagna, è proprio quello di creare uno spazio di incontro e scambio per lo sviluppo del comparto”.

L’accesso a Dolomiti Horeca Convention è gratuito ma riservato agli operatori del settore con registrazione su invito.

Info:

Marina Caccialanza

Print Friendly, PDF & Email