Lasciare il segno: l’esemplare lavoro dell’Unione Regionale Cuochi Valle d’Aosta
18 Marzo 2021
FIPE: riaprire di sera con protocolli più stringenti
23 Marzo 2021

Molini Lario e Marco D’Oggiono in partnership nel segno della pizza

Due aziende storiche, appartenenti allo stesso territorio, l’Alta Brianza, unite in partnership nel segno della pizza. Sono Molini Lario, dal 1919 eccellenza italiana nella produzione di farine professionali, e Marco D’Oggiono Prosciutti, che dal 1945 produce, tra gli altri, il suo famoso Prosciutto Crudo. Nell’intento di lavorare in sinergia per promuovere il Made in Italy, le due realtà hanno deciso di collaborare e sostenersi a vicenda in questo particolare momento, accomunate dalla voglia di comunicare in modo alternativo i propri valori attraverso dei webinar. “Siamo felici di questa nuova partnership con l’Azienda Marco D’Oggiono – ha dichiarato Alessandro Proverbio, responsabile acquisti, materie prime, controllo qualità, ricerca e sviluppo di Molini Lario –. Siamo orgogliosi di poter valorizzare, ancora di più e grazie ai loro prodotti, le diverse tipologie di pizze soffici e croccanti preparate con la nostra nuova linea dedicata alla pizzeria”.Dal canto suo, Agnese Spreafico, titolare di Marco D’Oggiono Prosciutti insieme ai fratelli Giulia e Dionigi, ha dichiarato di essere da sempre sostenitrice della tradizione e dell’importanza di diffondere la cultura culinaria, e non solo, legata al territorio di appartenenza. “Per questo motivo, ben ci affianchiamo a un’azienda che è nostra vicina di casa e che condivide i nostri stessi valori di artigianalità e alta qualità – ha aggiunto –. In questo momento, inoltre, è importante portare alta la bandiera del Made in Italy e lo facciamo con grande orgoglio, certi di vedere i nostri prodotti rivalutati grazie ai loro e di ottenere insieme un risultato ancor più soddisfacente”.Per l’occasione, Molini Lario presenta due linee di farine per pizza dedicate al canale professionale. La prima è la linea per pizzeria GranPizza, in grado di esaltare caratteristiche quali sofficità, fragranza e croccantezza, e di garantire una corretta struttura proteica atta a sostenere la fase di fermentazione, favorendo così la realizzazione di un prodotto finito ad alta digeribilità. La seconda è la gamma Tanta Fibra Pizzeria, farine dedicate a chi ricerca i benefici legati a una regolare assunzione di fibre.E, oltre alle farine, i lieviti. Al già noto HyLario – Lievito Naturale in Polvere per Panificazione – Molini Lario ha affiancato una versione per pizzeria, che meglio performa per questo tipo di applicazioni. Da marzo 2021, inoltre, è disponibile anche HyLario – Lievito Secco, che non necessita di refrigerazione e garantisce una maggiore shelf life e facilità di dosaggio.Saranno tre i webinar previsti in collaborazione con Marco D’Oggiono, i cui prodotti esalteranno la farcitura delle pizze preparate con questi ingredienti: a marzo, aprile e maggio.La preparazione delle pizze avverrà in Accademia Farina di Molini Lario ad Alzate Brianza e, in collegamento zoom, Marco D’Oggiono dalla sua sede.L’evento sarà rivolto agli addetti ai lavori e potrà essere seguito da PC, smartphone o Tablet. Per iscriversi sarà sufficiente seguire le pagine social delle due aziende (Facebook e Instagram) dove verrà indicato il link di collegamento, oppure si potrà inviare una e-mail all’indirizzo accademiafarina@molinilario.it richiedendo l’iscrizione.

Ecco il calendario degli incontri:
Giovedì 25 marzo, ore 15.30 (durata un’ora)Webinar a cura di Giovanni VallettaTema: la pizza classica al piatto
Mercoledì 28 aprile, ore 15.30 (durata un’ora)Webinar a cura di Luca D’AuriaTema: la pizza in teglia
Mercoledì 26 maggio, ore 15.30 (durata un’ora)Webinar a cura di Luca D’AuriaTema: la pizza in pala

Print Friendly, PDF & Email