Premio Casato Prime Donne 2014, le signore del vino

I tre giorni di Brera Expo Wine Tour
27 maggio 2014
www.ristorazionecatering.it
I giovani salveranno la ristorazione
28 maggio 2014
image_pdfimage_print

“È un mestiere da uomini!”, quante volte abbiamo sentito questa frase pronunciata spesso con sufficienza (dagli uomini) e con rimpianto (dalle donne).
Donatella Cinelli Colombini ha dimostrato che le donne possono avere successo in settori per tradizione inaccessibili come la produzione di vino, di vino di alta qualità. Quando nel 1998 decise di fondare la propria azienda composta dal Casato a Montalcino e dalla Fattoria del Colle a Trequanda, proprio ad altre donne si rivolse per la composizione del suo staff e il consenso riscosso negli anni le ha dato ragione.
A 16 anni di distanza, e ogni anno, questo consenso è testimoniato, oltre che dai dati di mercato, dalla risonanza del premio istituito in nome della valorizzazione della campagna al femminile che, non a caso, si chiama “Casato Prime Donne”, dove le prime donne non sono solo le lavoratrici, le imprenditrici, le esperte che quotidianamente dedicano le loro fatiche alla produzione di vino eccellente ma anche a coloro che il vino lo hanno saputo divulgare, spiegare, illustrare.

Prime Donne è anche il nome di un grande vino rosso, un Brunello, il primo selezionato da assaggiatrici donne per consumatrici donne ed è il nome della prima cantina italiana interamente diretta da donne sorta sui colli di Montalcino nel 2001. È la sintesi del pensiero di Donatella Cinelli Colombini, signora del vino.
Un progetto articolato in un percorso di trekking nelle vigne con opere di giovani artisti dell’arte contemporanea che culminerà con l’assegnazione di un premio internazionale di giornalismo e fotografia per incoronare la “Prima Donna”, un personaggio femminile che sia di esempio e di aiuto per altre donne.
Il bando del concorso, che prevede varie sezioni mirate alla valorizzazione della campagna senese in tutti i suoi aspetti umani, culturali e produttivi, comprende riconoscimenti per le foto più belle e per articoli, servizi televisivi e post pubblicati dal 15 giugno 2013 al primo giugno 2014 a firma femminile, designati, per la sezione giornalistica, da una Giuria composta da Francesca Colombini Cinelli, Rosy Bindi, Anselma Dell’Olio, Anna Pesenti, Stefania Rossini, Anna Scafuri e Daniela Viglione; mentre la foto vincitrice sarà decisa dai voti on line sulle 5 immagini finaliste, scelte dalla Giuria, che verranno pubblicate in un vetrina virtuale.
I vincitori, scelti tra tutti coloro che invieranno i loro contributi entro il 15 giugno prossimo, riceveranno 1.500€, vini pregiati per un valore di 1.000€ e la possibilità di trascorrere una settimana in un appartamento agrituristico della Fattoria del Colle nel sud del Chianti.

Per maggior informazioni sulle modalità del concorso:
Casato Prime Donne
Tel. 0577 849421

www.cinellicolombini.it/premio-casatoprimedonne/bando-di-concorso.html

Marina Caccialanza

 

image_pdfimage_print