Benvenuto Brunello Riserva 2006 Casato Prime Donne

La crisi alimentare primo dei problemi
24 febbraio 2012
Lady Chef in finale a Sapore 2012
24 febbraio 2012
image_pdfimage_print

donatella-cinelli-colombini-brunello-riservaÈ l’annata delle cinque stelle, il massimo della classificazione che il Consorzio del Brunello assegna alle produzioni del vino italiano tra i più conosciuti e apprezzati al mondo. Viene celebrata, come ogni anno, nell’ultimo weekend di febbraio negli edifici storici della cittadina toscana: Chiostro del Museo di Montalcino e il Teatro degli Astrusi.
Quest’anno, tra i vini più attesi per l’assaggio, esordisce il Brunello Riserva 2006, che il Casato Prime Donne di Donatella Cinelli Colombini presenta con una veste nuova e il tocco personale dell’enologa francese Valérie Lavigne che ha selezionato solo il meglio di un’annata già eccezionale.
Le caratteristiche ce le illustra Donatella Cinelli Colombini: “Un Sangiovese vinificato in purezza, dal colore rosso rubino intenso e brillante, che al naso si presenta raffinato, pulito, complesso, con note balsamiche e di spezie oltre a un chiaro ricordo di frutti rossi. Un gusto elegantissimo, vellutato, pieno, intenso, lungo. Una nota di mandorla amara che permane piacevolmente in bocca caratterizza questo Brunello Riserva 2006”.
Lo stile non cambia: qualità intrecciata con la forma rappresentata dal restyling dell’etichetta che si ispira al disegno del Brunello Prime Donne, vino simbolo della produzione di Donatella Cinelli Colombini.

Per saperne di più: www.cinellicolombini.it

image_pdfimage_print