Go Wine: 40 Vitigni autoctoni italiani a Milano

Il miglior barista d’Italia
21 gennaio 2014
“28 Posti”, tutti social.
22 gennaio 2014
image_pdfimage_print

Quaranta Aziende vitivinicole e altrettanti Vitigni italiani saranno i protagonisti della serata di degustazione organizzata dall’associazione Go Wine a Milano domani giovedì 23 gennaio presso l’ hotel Michelangelo****. La serata sarà dedicata ai vini autoctoni, espressioni di terroir nascosti o poco noti, raccontati anche nel volume “Autoctono si nasce…” pubblicato da Go Wine Editore. Dalle 16 alle 18,30 la degustazione sarà riservata agli operatori del settori, mentre dalle 18.30 fino alle 22 i banchi di assaggi apriranno a tutti gli enoappassionati.

L’anno nuovo si apre per l’Associazione anche con il nuovo bando per il concorso letterario nazionale “Bere il territorio” ; arrivato alla sua tredicesima edizione, quest’anno il concorso si rinnova limitando la partecipazione a tutti gli scrittori winelovers “under 30”, divisi in due fasce d’età, dai 16 ai 20 anni e dai 21 ai 30: clicca qui per scaricare il BANDO DI CONCORSO XIII edizione.

Queste invece le aziende e i vitigni che incontrerete alla serata di Go Wine:
6 Mura – Giba (Ci); Antica Cascina dei Conti di Roero – Vezza d’Alba (Cn);
Associazione Produttori “Crota ’d Calos” – Calosso (At); Associazione Produttori Schioppettino di Prepotto – Prepotto (Ud); Barbaglia Sergio – Cavallirio (No); Bottega del Vino di Dogliani – Dogliani (Cn);Brandolini Alessio – San Damiano Al Colle (Pv); Bricco Maiolica – Diano d’Alba (Cn); Cà di Tulin – Cisterna d’Asti (At); Calatroni – Montecalvo Versiggia (Pv); Cantine Olivella – Sant’Anastasia (Na); Cascina Gilli – Castelnuovo Don Bosco (At); Castelcosa – Az. Vit. Furlan – San Giorgio della Rich.da (Pn); Consorzio Moscato di Scanzo – Scanzorosciate (Bg);  Citra Vini – Ortona (Ch); Consorzio Vini Mantovani – Mantova; Farnese vini – Ortona (Ch); Fattoria dell’Agresto – Certaldo (Fi): Fattoria di Gratena – Arezzo (Ar); Faravelli Antonio – Montù Beccaria (Pv); Gigante Adriano – Corno di Rosazzo (Ud); Gostolai – Oliena (Nu); Il Dominio di Bagnoli – Bagnoli di Sopra (Pd); Il Roncal – Cividale del Friuli (Ud);
La Marmocchia – C.da Serravalle (Bo); Le Battistelle – Monteforte d’Alpone (Vr); Leone de Castris – Salice Salentino (Le); Longanesi Daniele – Bagnacavallo (Ra); Marco Vercesi – Montù Beccaria (Pv); Molinetto – Francavilla Bisio (Al); Montalbera – Castagnole Monferrato (At); Paride Iaretti – Gattinara (Vc); Pizzulin Denis – Prepotto (Ud); Podere ai Valloni – Boca (No); Rolej – Cavaglià (Bi); Rovatti Carlo – Casteggio (Pv); Suliè Vini sui Lieviti di Leo Ricci – Susegana (Tv); Tavoletti Raffaele & Co. – Controguerra (Te); Tenuta Casteani – Gavorrano (Gr); Tenuta Torre Zecchei – Valdobbiadene (Tv);Vigna degli Estensi – Senigallia (An).

In Enoteca:
Arnaldo Caprai – Montefalco (Pg); Borgo del Tiglio – Brazzano di Cormons (Go); Bea – Pinerolo (To); La Montagnetta – Roatto (Cn);
La Tosa – Vigolzone (Pc); Les Cretes – Aymavilles (Ao); Marotti Campi – Morro d’Alba (An); Moschioni – Cividale del Friuli (Ud); Scubla Roberto – Premariacco (Ud);  Stanig – Prepotto (Ud); Vigna Traverso – Prepotto (Ud); Zidarich – Duino Aurisina (Ts).

I Vitigni protagonisti:
Arneis (Piemonte); Barbera (Piemonte);

Canaiolo (Toscana); Cannonau (Sardegna);

Catalanesca (Campania); Carignano (Sardegna);

Cortese (Piemonte); Croatina (Lombardia); Erbaluce (Piemonte);

Freisa (Piemonte); Friulano (Friuli); Friularo (Veneto);

Fumin (Valle d’Aosta); Gamba di Pernice (Piemonte);

Glera (Veneto); Gratena ( Toscana);

Lacrima di Morro (Marche); Lambrusco Mantovano (Lombardia);

Montepulciano (Abruzzo e Marche);

Malvasia (Emilia Romagna); Malvasia Bianca (Toscana);

Malvasia di Schierano (Piemonte);

Moscato di Scanzo (Lombardia); Nebbiolo (Piemonte);

Negroamaro (Puglia); Nero di Troia (Puglia);

Pecorino (Abruzzo); Pignoletto (Emilia Romagna); Pignolo (Friuli);

Refosco dal Peduncolo Rosso (Friuli), Ruchè (Piemonte);

Sagrantino (Umbria); Schioppettino (Friuli);  Trebbiano (Abruzzo);

Uva Longanesi (Emilia Romagna);

Verdicchio (Marche); Verduzzo ( Friuli);

Vermentino (Toscana); Vitovska (Friuli).

Alessandra Locatelli

image_pdfimage_print