“Luxury Collection” Mionetto, l’esclusiva linea premium per l’horeca

Premio Eno-Letterario Santa Margherita: la vittoria si tinge di giallo.
7 dicembre 2012
Vino al ristorante: innovare significa capire che l’uomo farà sempre la differenza
7 dicembre 2012
image_pdfimage_print

Che Natale è senza almeno una bottiglia speciale da degustare in altrettanto speciale  compagnia? Dall’esperienza enologica di Mionetto arriva allora la Luxury Collection, la nuova linea di bollicine di Conegliano Valdobbiadene dedicata esclusivamente all’horeca: tradizione, stile, autenticità si fondono nella prima proposta presentata al mercato, la Cuvée Sergio 1887, omaggio ai vitigni autoctoni e all’anno di fondazione dell’azienda.
Ottenuta da una vinificazione in bianco alla quale segue la spumantizzazione in grandi serbatoi a tenuta di pressione con il Metodo Charmat, la Cuvée si presenta di un colore giallo paglierino delicato, al naso il caratteristico profumo si mescola a quello del miele e delle mele selvatiche e in bocca è equilibrato, morbido, dal perlage sottile ed intenso.
Particolare attenzione è stata riservata al packaging, esclusivo, ricercato ed elegante, che valorizza il bassorilievo del marchio Mionetto sul fronte, nella distintiva posizione obliqua, icona del brand. A completare la linea, oggetti di servizio studiati nell’ambito del più vasto ed ambizioso progetto “Design del Gusto”.
“Con la nuova Luxury Collection – afferma Paolo Bogoni, Direttore Marketing & Comunicazione Mionetto – vogliamo testimoniare in modo sempre più concreto l’assoluto orientamento dell’azienda al canale horeca, posizionandola al livello top del portafoglio prodotti della cantina, in esclusiva per bar e ristoranti. Con la Luxury Collection inizia un percorso legato al concetto di “Design del Gusto”, un filo di pensiero, ma anche un progetto, che vuole esaltare quel connubio tra l’immagine, l’estetica ed il contenuto, capace di creare un esclusivo unicum dall’inconfondibile stile italiano ed appagare tutti i sensi nei momenti di piacere e convivialità che le bollicine Mionetto ben accompagnano”.

 

 

image_pdfimage_print