A Sapore degustato il miglior spumante al mondo

Unionbirrai progetta la bottiglia per la birra artigianale
23 febbraio 2011
fenomeno-spritz
Aperol lancia la bottiglietta dello spritz
24 febbraio 2011
image_pdfimage_print

villa-rinaldi-spumanteIn degustazione a Sapore 2011 il Rinaldi SUPREME Extrabrut 1999, vincitore al concorso internazionale “Euposia Wine Challenge 2010 – Bollicine dal mondo” quale Miglior Spumante a Metodo Classico.
Questo produttore, forte di una tradizione familiare che risale a fine Ottocento, è da molti considerato un radicale, essendo alla continua ricerca della massima qualità.
Opera nel cuore della produzione del Soave e identifica nel Trentino e nell’Alta Valle dell’Adige le zone di provenienza delle uve migliori per la produzione dei propri spumanti a metodo Classico, con affinamento in barrique francesi. Il risultato è una bollicina finissima per i propri vini, oltre ad un’identità e personalità uniche al mondo.
Nel rispetto di questi bouquet Villa Rinaldi riserva ai propri spumanti a Metodo Classico l’antico processo della sboccatura “al volo”, per evitare il trauma termico che il vino riceve con il più comune metodo al ghiaccio.
Primi ad abbandonare la flute in favore del bicchiere “tulipano”  che consente di apprezzare il profumo e di cogliere interamente la profondità del gusto.

image_pdfimage_print