Vinitaly and the City: il lato giovane (e gourmet) della fiera

www.ristorazionecatering.it
Sempre più biologico in vigneto e in cantina
16 marzo 2015
Export: cresce l’Italia sui mercati mondiali
16 marzo 2015
image_pdfimage_print

Non solo convegni e incontri. Non solo appuntamenti con buyer internazionali e presentazioni di nuove etichette. La kermesse veronese è pronta a presentarsi in una versione alternativa, più glamour e modaiola, uscendo dai cancelli della fiera per trasferirsi nel centro storico della città e rivolgersi a giovani e appassionati di food & wine. Espressamente pensato per il grande pubblico, infatti, l’appuntamento Vinitaly and the City animerà il cuore storico di Verona dal 19 al 23 marzo, con degustazioni di vini e specialità gastronomiche. In ognuna di queste serate, dalle 18 alle 23 Piazza dei Signori, Cortile del Mercato Vecchio e Cortile del Tribunale diventeranno la vetrina di oltre 200 etichette di vini provenienti dalle regioni italiane più vocate: Puglia, Sicilia, Marche, Toscana, Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto, senza trascurare uno spazio per i più giovani, nella Vinitaly and the City Music Lounge, dove il perlage degli Spumanti Durello si accompagnerà alle note di Radio Number One, con musica d’ambiente e interviste in diretta ai protagonisti dell’evento.
Anche in questa ‘fuori fiera’ sarà poi garantita l’apertura all’internazionalità, grazie alla presenza dell’Ente del Turismo spagnolo e dell’Andalusia, che proporranno un invitante percorso di sapori e di vini. E proprio gli abbinamenti gourmet renderanno l’esperienza più ricca e appagante: dai filetti di tonno e alici agli aceti balsamici di oltre 40 anni, dai formaggi invecchiati nel vino fino all’imperdibile culatello dei fratelli Spigaroli, con le diverse stagionature di Parmigiano-Reggiano.
L’organizzazione dell’iniziativa è presto detta: il biglietto degustazione, dal costo di 10 euro, dà diritto a un calice e a tre coupon degustazione, uno per ogni piazza, e offre la possibilità di fare acquisti direttamente dai produttori. Chi, invece, volesse soddisfare qualche curiosità in più, potrà ricorrere al biglietto bis, con quattro degustazioni libere all’interno del circuito di Vinitaly and the City.
Per favorire gli spostamenti è disponibile il servizio bus cittadino di Atv-Azienda trasporti Verona, che nelle sere di venerdì e sabato allunga l’operatività notturna, coprendo anche la fascia oraria da mezzanotte alle 2 delle linee 90, 91, 94 e 98, che collegano il centro ai quartieri della città.

Mariangela Molinari

 

 

image_pdfimage_print