Vinitaly, tutto è pronto al via!

Degustando Vinitaly
20 marzo 2015
Cantina Tollo: vini pluripremiati, Vegan e cucina d’autore
20 marzo 2015
image_pdfimage_print

Fervono i preparativi per la 49° edizione di Vinitaly che aprirà i battenti domenica 22 marzo. Giornate frenetiche scandite da una serie di appuntamenti ed eventi che stanno animando la città di Verona per tutti i professionisti del settore e gli amanti del vino e del buon bere.
Ce n’è per tutti: Vinitaly International Academy propone corsi per ambasciatori del vino italiano; è iniziato infatti lunedi, a Villa Quaranta, il primo corso di specializzazione che rilascerà ai partecipanti che avranno superato l’esame finale due certificazioni: Italian Wine Ambassador e Italian Wine Expert.
Da giovedì il Concorso Internazionale Packaging, dedicato all’estetica delle bottiglie e delle loro etichette, apre il giudizio anche a distillati diversi dall’uva, a tutti i liquori e all’olio extravergine di oliva.
Nelle piazze del centro storico si susseguono le degustazioni serali del fuorisalone di Vinitaly and the City e il tasting di OperaWine in Gran Guardia con i 100 vini scelti da Wine Spectator.
E per la serata della vigilia d’apertura, il 21, una serata di gala durante la quale verranno consegnati il Premio Communicator of the Year e il Premio Internazionale Vinitaly.
Un turbinio di eventi in attesa di accogliere gli oltre 150 mila visitatori da 120 Paesi del mondo attesi nel corso dei quattro giorni di manifestazione.
Gli oltre 4.000 espositori sono pronti su un’area di 91mila metri quadrati e come ogni anno la città si prepara: la logistica, il sistema dei parcheggi, i collegamenti intorno all’area della manifestazione sono attrezzati al meglio per ottimizzare l’afflusso, compreso un nuovo collegamento pedonale diretto dalla stazione di Verona alla Fiera, mentre all’interno del quartiere un bus navetta favorirà gli spostamenti con dieci fermate nei pressi dei padiglioni.
Gli organizzatori sono soddisfatti dei numeri e le aspettative positive grazie anche agli investimenti messi in atto per l’incoming, 34% in più dello scorso anno, come ha dichiarato il presidente di Veronafiere Ettore Riello: “Questo Vinitay è fortemente orientato all’incontro con delegazioni e missioni commerciali provenienti sia da mercati maturi, sia da aree in forte o potenziale sviluppo, con un calendario di incontri b2b, seminari e degustazioni professionali in grado di dare risposte concrete per il business di un comparto, come quello enologico, che genera un fatturato superiore ai 10 miliardi di euro e un export di 5,1 miliardi”.

Marina Caccialanza

Tutte le informazioni pratiche e sulla viabilità su www.vinitaly.com e www.veronamobile.it e sui social network dedicati

image_pdfimage_print