Cibus, i nostri suggerimenti

Chef, gourmet, foodies alla Milano Food Week
28 aprile 2014
Anteprima DOP 2014: le magnifiche 10 a Cibus
28 aprile 2014
image_pdfimage_print

Dopo anni di stagnazione del mercato interno, compensata dall’exploit delle esportazioni, le oltre 2.600 aziende italiane che espongono a Cibus hanno accolto con entusiasmo la richiesta di nuovi prodotti, da presentare sia in Italia che all’estero. Prodotti che troveranno un’ulteriore vetrina, oltre quella di Cibus, nel padiglione “Federalimentare4EXPO2015” che Federalimentare e Fiere di Parma realizzeranno alla esposizione universale di Milano, ospitando 500 aziende alimentari italiane che racconteranno tradizioni, storie, produzioni e rapporto col territorio.

Al di là del biologico, cresce anche l’offerta di prodotti salutistici: dal burro senza lattosio (Dalla Torre) alla robiola e il caprino senza lattosio (Latteria Montello);  dalla bresaola a basso contenuto di sodio (Venus Paganoni) ai grissini fatti con farina di farro e cereali (Grissin Bon); dal chinotto senza zucchero e a zero calorie (Neri) al ragù bolognese rivisitato in chiave naturale con soia e verdure e il pesto con Tofu (Biffi); dalla pasta preparata con acque oligominerali, direttamente trasferite dalla sorgente (Dal Verde) agli spaghetti “turanici” realizzati con un grano antico trattato biologicamente, con poco glutine (Mancini).

Nel settore dei prodotti da forno, vedremo le focacce in monoporzione snack (Barilla) e nuove referenze di pan soffice, grissini, cracker e tarallini con grano duro tenero, kamut e saraceno (De Cecco).

L’Oleificio Zucchi, storica azienda cremonese specializzata nella produzione di oli di oliva e oli di semi, presenterà ufficialmente il progetto legato al nuovo marchio Zucchi, totalmente rinnovato nell’immagine e nell’offerta assortimentale. La nuova gamma oliva a marchio Zucchi è composta dai classici Extravergine di oliva, Olio di oliva e Olio di sansa, a cui si aggiungono un Extravergine di oliva Dolce Fruttato, un Extravergine biologico e i due “top di gamma” Extravergine 100% italiano ed Extravergine 100% italiano biologico, senza dimenticare un’ampia gamma di nuovi oli aromatizzati e tutta la linea ai semi. Infine, la rinnovata offerta a marchio Zucchi si estende alla gamma degli aceti: di vino bianco e rosso, di mele e balsamico di Modena IGP.

Il Salumificio Pedrazzoli, azienda mantovana tra le poche ad essere produttrice e allevatrice insieme,  lunedì 5 maggio organizza un happy hour “IL TEMPIO DEL GUSTO” con degustazione delle varie specialità, tradizionali e bio.

OnestiGroup S.p.A., in occasione di questa manifestazione presenterà Alpestre – un puro distillato d’erbe –  e i prodotti di qualità di Nuove Distillerie Vincenzi, con un accento in particolare su Bicerin di Giandujotto e Bicerin White. Alpestre, ha una storia antica. Creato nel 1857 dal Padre Marista Frate Emanuele per curare i confratelli malati, ancora oggi viene realizzato secondo una ricetta segreta che comprende solo due ingredienti: alcool purissimo e 34 erbe e spezie, è un prodotto 100% naturale ed è un vero digestivo proprio perché non contiene zuccheri o altri additivi.
Bicerin di Giandujotto e Bicerin White sono due specialità prodotte da Nuove Distillerie Vincenzi, storica azienda piemontese. Il primo è un liquore cremoso a base gianduja, tipico della tradizione torinese che viene paragonato a un giandujotto sciolto nell’alcool. Dall’inverno scorso è presente anche la versione White, un Bicerin particolarmente goloso al cioccolato bianco.
In occasione del Fuorisalone legato a Cibus,  lunedì 5 maggio alle  18:30, presso il Palazzo del Governatore, in Piazza Garibaldi a Parma, ci sarà l’incontro “Food: il petrolio d’Italia” organizzato da I Love Italian Food. Manager e professionisti del settore alimentare affronteranno il tema del Made in Italy, patrimonio italiano da tutelare nel mondo e vero “motore” della ripresa economica del nostro Paese. Interverranno Vito Gulli, Presidente di Generale Conserve, Giuseppe Alai, Presidente del Consorzio del Parmigiano-Reggiano, Lorenzo Ercole, Presidente di F.lli Saclà, Alessandro Schiatti, I Love Italian Food, Stefano Caffari, Direttore del Cucchiaio d’Argento
A seguire verrà presentato il progetto “100×100 italiani“, il primo progetto di tracciabilità 2.0 per informare i consumatori stranieri sui veri prodotti italiani.

Sempre lunedì 5 maggio presso Academia Barilla l’associazione Chic presenterà la Guida Chic 2014, nell’arco di una giornata all’insegna della buona cucina per rappresentare i valori di un’associazione che cresce di anno in anno e che oggi vanta una novantina di Chef sparsi in tutta Italia. In particolare alle 11.30 avrà luogo In The Kitchen Tour, l’evento BtoB che farà incontrare gli Chef con le eccellenze dell’enogastronomia in una piacevole jam session per raccontare e conoscere prodotti di qualità, studiarli, sperimentarli e proporli attraverso creazioni ed impieghi innovativi.

 Lucilla Meneghelli

image_pdfimage_print