Giulio Scialpi è il campione del mondo della pizza

www.ristorazionecatering.it
Il design in un panino
11 aprile 2014
www.ristorazionecatering.it
#Campolibero, le 18 azioni per il cambiamento
11 aprile 2014
image_pdfimage_print

Erano più di 600 i concorrenti al 23° Campionato Mondiale della Pizza e il Pala Cassa di Fiere di Parma era gremito di spettatori ieri notte per assistere alla finale. Trenta nazioni rappresentate, solo gli Stati Uniti hanno proposto un team composto da 30 persone. Un successo enorme per la manifestazione organizzata da Pizza e Pasta Italiana; un appuntamento a livello mondiale che si dimostra punto di scambio e crescita per un settore sempre più importante anche a livello economico e che vanta un numero di professionisti in continuo aumento.

Grande creatività all’opera e una rosa di vincitori dalla forte personalità.
Primo assoluto di questa edizione, appena conclusa, è Giulio Scialpi pizzaiolo di Putignano (Bari) della pizzeria Barsentum che ha presentato la pizza Contadina con mozzarella stracciatella, melanzana nostrana saltata, caciocavallo, pangrattato con alici e burrata. Da sud a nord, medaglia d’argento per Diego Segato di S.Vito di Altivole (Treviso) con la sua Primavera Asolana, pomodoro san marzano dop, mozzarella bio, asparagi bianchi, cimette di luppolo selvatico, pancetta, scaglie di parmigiano, pomodori confit. Sapore di mare per il terzo posto di Davide Bianchi di Bordighera (Imperia) e la pizza Bordighera Monet: pomodoro, mozzarella fiordilatte, filetti di pesce spada, limone, pepe rosa, champagne, parmigiano, rucola e olive taggiasche.

Tutti ci aspettiamo di vincere – ha affermato Giulio Scialpi –  E dal 2000 che provo a vincere questa manifestazione e  ora che ci sono riuscito sono contentissimo. A chi dedico la mia vittoria? Ai miei figli e a mia moglie”. Un modo semplice, sano e sincero di festeggiare la vittoria. Come piace a noi.

Marina Caccialanza

Info su tutti i risultati: www.campionatomondialedellapizza.it

 

image_pdfimage_print