I Salotti del gusto di Raffaella Corsi

E all’estero sbarca il kit per cucinare italiano
16 dicembre 2014
www.ristorazionecatering.it
Le pizze del buon vivere
16 dicembre 2014
www.ristorazionecatering.it
image_pdfimage_print

Si raccontano emozioni e sensazioni targate Made in Italy. Attraverso il gusto, i profumi ed i colori delle eccellenze enogastronomiche del Belpaese ed i protagonisti del mondo della ristorazione. Prosegue con successo il programma di eventi allestito da “Salotti del gusto”, iniziativa ideata nel 2011 ed alimentata da Raffaella Corsi, affascinante “padrona di casa”  che lungo la penisola organizza coinvolgenti happening. Un vero e proprio circuito che unisce produttori, operatori e semplici appassionati nella ricerca ed esplorazione delle eccellenze con un format innovativo e dinamico che coniuga benessere, business e lifestyle.
Due appuntamenti annuali, in autunno e in primavera, in location suggestive e accoglienti nelle quali confrontarsi, dialogare, esplorare, informare, collaborare sinergicamente per sperimentare tendenze e sapori, valorizzare l’autenticità e, soprattutto, “fare rete”. L’ultima edizione di Salotti del Gusto è andata in scena a fine novembre nell’elegante ed esclusiva location “Villa Condulmer” a Mogliano Veneto (Treviso), oggi hotel 5 stelle, ospitato nella dimora storica della famiglia Condulmer.
“Il progetto è nato dall’esigenza di raccontare le peculiarità del Made in Italy come parte di un’unica grande squadra, – ci racconta Raffaella, giovane imprenditrice piemontese, con una laurea in psicologia nel cassetto – i nostri “salotti” sono spazi di incontro, confronto, dialogo, che uniscono produttori, operatori e semplici appassionati nella ricerca dell’assoluta qualità. Valorizzando le differenze, e creando tra di loro le giuste sinergie; nell’era della condivisione vince chi sceglie di fare rete”.

Quale il filo conduttore di tutte le manifestazioni?
“L’entusiasmo, la voglia di costruire un percorso continuativo che leghi tutte le singole realtà verso il comune obiettivo di celebrare il gusto, in ogni sua forma – risponde la Corsi – la nostra forza è la capacità di far interagire allo stesso modo aziende emergenti e blasonate e condurre gli operatori alla scoperta di nuove eccellenze nascoste. Scegliamo le diverse location in base alle emozioni che ci trasmettono; alla capacità di rappresentare l’idea di salotto e di accoglienza. Arte, storia, bellezza, posizione strategica”.
Expo 2015: in serbo qualche sorpresa particolare?
“Moltissime, sarà un anno fantastico per il nostro Paese e noi daremo il nostro piccolo contributo per far si che il flusso di visitatori arrivi il più possibile a scoprire ogni piccola identità dei nostri meravigliosi territori, – ci rivela la Corsi – non sarà solo Milano, ma tutta l’Italia ad essere in vetrina; e saremo noi a decidere cosa mostrare al mondo”.
Salotti del Gusto, un progetto costantemente in movimento, alla ricerca di nuove soluzioni, nuovi format, nuove idee. Un’iniziativa di cui certamente andare fieri. “Sono riuscita a creare dal nulla un progetto così articolato, – evidenzia Raffaella – noi siamo completamente autonomi, ci autofinanziamo, investiamo da sempre di tasca nostra tempo, denaro, energie. Ci vuole tanto coraggio e determinazione; e lo dico sempre, un pò di sana incoscienza, quella che ti accende l’adrenalina, che ti fa alzare alle 5 del mattino perchè devi vincere la tua battaglia quotidiana”.

Per saperne di più: www.salottidelgusto.com

Antonio Longo 

image_pdfimage_print