Il franchising Giblor’s per l’abbigliamento professionale

Caccia in cucina: convivialità e gusto
26 febbraio 2013
La Dispensa di Splendor, a Roma
26 febbraio 2013
image_pdfimage_print

Una proposta nuova, per affrontare la crisi in un settore dinamico.

L’appeal esercitato dal mondo degli chef e del cibo sta portando molti giovani ad intraprendere studi legati al settore, con un vero e proprio boom di sviluppo degli istituti alberghieri, passati nell’ultimo decennio da 223 a 348. A questi si aggiungono i numerosi corsi di cucina che stanno crescendo ormai in ogni città italiana e che danno origine ad un cambio di professione e a nuovi mestieri, come lo chef a domicilio. Il fenomeno non può essere inquadrato in una moda passeggera ma in una risposta positiva ad una crisi economica e di valori dove emerge il bisogno di relazione tra le persone.

Ognuno di questi soggetti, in un modo o nell’altro, è portato ad utilizzare un abbigliamento professionale. E proprio partendo da questa analisi, Giblor’s ha deciso di lanciare una catena di negozi in franchising dedicati all’abbigliamento professionale. L’azienda modenese, che dal 2007 si fregia del convinto ruolo di testimonial del tristellato Massimo Bottura, ha svolto un’approfondita analisi di mercato da cui emerge che il settore è coperto solo marginalmente, mentre in ogni città stanno aprendo locali pubblici e scuole di ristorazione e hotellerie. Il progetto del franchising conta già su una rete di venti affiliati che hanno scelto la partnership con Giblor’s sulla base di un’affidabilità rappresentata da trent’anni di esperienza alle spalle.

Sono pochi gli elementi necessari ad aprire il punto vendita: un investimento iniziale minimo perché ad arredare il negozio ci pensa la casa madre; una superficie di 60/100 metri quadrati, posta a piano terra, con vetrina, in aree di prima periferia, dove i costi sono più contenuti, a forte passaggio, due persone dinamiche nella gestione. Anche i rischi sono azzerati, dal momento che si paga solo il venduto e che non viene richiesta una particolare esperienza; per quest’ultima Giblor’s mette in campo un’assistenza che consente all’affiliato di diventare autonomo in tempi rapidi.

Il franchising di Giblor’s si integra quindi con la consolidata capacità di interpretare con successo le esigenze di un mercato in continua evoluzione dove l’azienda carpigiana vanta una posizione di leadership.

Per saperne di più: www.giblors.com

 

 

 

 

 

 

image_pdfimage_print