Il Gran Trofeo d’Oro della Ristorazione

Wok di pesce e patate
23 febbraio 2014
Chi è Maurizio Martina, il nuovo ministro all’Agricoltura
24 febbraio 2014
image_pdfimage_print

Il premio è di quelli ambiti, attorno a cui gareggiano squadre di allievi degli istituti alberghieri di tutta Italia; stiamo parlando del Gran Trofeo D’Oro della Ristorazione, in programma a Montichiari (BS) dal 23 al 26 febbraio. Il Gran Trofeo d’Oro di quest’anno è dedicato al tema caro a Expo 2015: “L’incontro e il dialogo tra le diverse identità culturali e sociali del mondo attraverso la loro tradizione alimentare: la cucina intesa come elemento internazionale di contaminazione culturale, la nutrizione intesa come sostenibilità ambientale e benessere delle persone, il ristorante inteso come ambiente privilegiato per lo sviluppo di pratiche di green economy”.

Nato per volontà del maestro Iginio Massari, docente e co-fondatore del centro di formazione CAST Alimenti, nella convinzione che alla base del successo in questo mestiere ci sia sempre una giusta e sana ambizione. “Pericolosa da un lato, certo, ma giusta dall’altro – precisa il maestro – perché nessun traguardo, in sua assenza, è possibile.”

Il Gran Trofeo d’Oro è giunto, quest’anno, all’ottava edizione e coinvolge quindici squadre italiane e tre europee dall’Olanda e dalla Lettonia. La competizione prevede che ogni squadra, composta da cinque studenti, vede due cuochi e tre ragazzi di sala impegnati nella preparazione e presentazione dei piatti ad una giuria composta da Iginio Massari, che sarà anche presidente, gli chef Philippe Léveillé e Beppe Maffioli, il maestro Davide Comaschi (neo-vincitore del World Chocolate Masters), i giornalisti Carlos Mac Adden (Corriere della Sera), Atenaide Arpone e Antonella Provetti (Italian Gourmet), l’enogastronomo Costantino Gabardi e molti altri personaggi della ristorazione.

“La nostra scuola crede molto in questa iniziativa – spiega Vittorio Santoro, direttore di CAST Alimenti -perché rispecchia la nostra missione: formare i professionisti del futuro attraverso l’incontro con i grandi maestri e lo scambio tra professionisti.”

Il Gran Trofeo d’oro della ristorazione italiana è un concorso annuale dedica­to agli allievi degli IPSSAR e C.F.P. alberghieri europei e organizzato dall’Assessorato all’Agricoltura e Agriturismo della Provincia di Brescia, CAST Alimenti – La scuola di cucina e ALMA. Il concorso si avvale del riconoscimento del presidente della Repubblica Italiana e del patrocinio del MIUR, dell’uni­versità e ricerca.

Luigi Franchi

Per saperne di più: www.grantrofeodoro.it

 

image_pdfimage_print