Il Labirinto di FMR, oasi del gusto dei fratelli Spigaroli

Cento chef e formaggi del territorio da Pentole Agnelli
1 luglio 2015
Il pesce azzurro in festa con Anghiò 2015
2 luglio 2015
www.ristorazionecatering.it
image_pdfimage_print

Ancora un primato nella terra di Verdi e di Guareschi, ancora un motivo che merita il viaggio per scoprire Parma e il suo straordinario territorio, ricco di bellezze architettoniche e paesaggistiche, e cosi famoso per la prelibata gastronomia. Perdersi per poi ritrovarsi in un’oasi del gusto davvero goloso e intrigante nella nuova enclave dei fratelli Spigaroli, all’interno del Labirinto della Masone, appena inaugurato dopo sei anni di paziente lavoro, dall’ illuminato editore e designer Franco Maria Ricci, a Fontanellato (PR). Un parco culturale progettato da Franco Maria Ricci insieme agli architetti Pier Carlo Bontempi e Davide Dutto, realizzato a partire dal 2005 fino al 2015. Una cappella, circa cinquemila metri quadrati di spazi destinati alla cultura: un museo, che ospita la collezione permanente, una grande biblioteca e spazi per eventi e mostre temporanei, oltre naturalmente al celebre labirinto, con corridoi di tre metri e un’estensione di oltre tre chilometri, situato all’interno di una grande tenuta con decine di migliaia di bambù e specie diverse, delimitata da imponenti filari di pioppi. E’ il più grande labirinto al mondo ed è costituito da una delle più vaste piantagioni di bambù d’ Europa, con un’estensione di sette ettari di terreno con ampie sale espositive dove ammirare una collezione d’arte che comprende circa 500 opere – tra pitture e sculture – che vanno dal Cinquecento al Novecento. Un luogo dell’arte di grande fascino e suggestione, ma anche una meta gourmet, dove trovare la filosofia a tutto tondo dell’Antica Corte Pallavicina connotata dalla consueta eleganza e territorialità, fruibile in una caffetteria, una bottega, accessibile anche senza acquistare il biglietto d’ingresso, e un bistrot, con orario continuato, dalle 12 fino alla chiusura notturna. Ampio il ventaglio di proposte che vanno dagli antipasti ai primi piatti, dai secondi di pesce e di carne, ai dessert, senza dimenticare le proposte dedicate ai più piccoli, e naturalmente la ricca carta dei vini del Labirinto by Spigaroli, con i vini dell’Antica Corte Pallavicina, le bollicine italiane e francesi, i bianchi, rossi, selezione d’Autore e le birre artigianali.

 Luca Bonacini

 

image_pdfimage_print