Il pizzaiolo preferito di Toni Servillo

Gene Gnocchi e i suoi fratelli a Mangia come scrivi
4 marzo 2014
I viaggi di “Con i piedi per terra”
5 marzo 2014
www.ristorazionecatering.it
image_pdfimage_print

“Loro, gli americani, possono fare le pizze con tutti gli ingredienti che vogliono, ma la vera pizza è napoletana” afferma Pasqualino Rossi, il titolare della Pizzeria Elite di Alvignano (CE), nel commentare la distribuzione di pizza nella notte degli Oscar che ha visto trionfare La Grande Bellezza di Sorrentino, con la interpretazione magistrale di Toni Servillo.

Del resto chi meglio di Pasqualino Rossi poteva dire la sua, dal momento che la pizza preferita da Toni Servillo è proprio lui a farla.
“Venne da noi per la prima volta a maggio scorso – racconta Pasqualino Rossi – e, al termine della serata, mi chiamò per dirmi: hai fatto una grande pizza, cosa posso fare io per te? Gli chiesi semplicemente una foto”.
Da allora, ogni volta che vuole stare tranquillo e gustarsi la sua grande pizza, Toni Servillo lascia Caserta e raggiunge Alvignano.“Qui nessuno lo disturba, ma comunque lui è sempre gentile e disponibile. Una grande bella persona” afferma Pasqualino.

Ma qual è la pizza di Toni Servillo?
“Ingredienti di qualità e tutti napoletani. La farina Molino Caputo, il pomodoro San Marzano, la mozzarella e tanta ricotta di bufala all`interno del cornicione. Da stasera gli cambiamo nome e diventerà: La Grande Bellezza” confida il maestro pizzaiolo.

Luigi Franchi

 

image_pdfimage_print