King of Catering is… Le gourmet di Varese

Food City, Milano si prepara ad Expo2015
10 marzo 2014
www.ristorazionecatering.it
Gourmet Festival nei Relais & Châteaux italiani
10 marzo 2014
image_pdfimage_print

Quarant’anni, tanti ne sono passati da quando la famiglia Tondini decise di dar vita, in quel di Sumirago (VA), ad una società di catering – Le Gourmet – che, pochi giorni fa a Firenze, è stata eletta King of Catering 2014.

La manifestazione ha visto una finale a quattro, confrontarsi sul tema :“matrimoni del gusto: i catering italiani sposano la cucina internazionale delle grandi occasioni”.

King of Catering, nato per valorizzare le migliori aziende del settore, ha assegnato i premi assoluti:

King of Catering Platinum Plus/Ferrarelle Le Gourmet (Varese)
King of Catering Gold Sire Ricevimenti (Napoli)
King of Catering Silver Santi Catering (Treviso)
King of Catering Bronze Caffè Scala (Milano)

I quattro hanno presentato un menu ispirato ai grandi piatti delle tradizioni culinarie di Azerbaijan, Cina, Emirati Arabi, India, cimentandosi in allestimenti e presentazioni reinterpretate secondo il gusto italiano. Un compito complesso, ma che rappresenta una tendenza sempre più diffusa a livello mondiale, dove solo l’esperienza e un’attenta analisi delle diverse culture può portare ad una sapiente rivisitazione del tema.

Ma come viene scelto un servizio di catering? Lo abbiamo chiesto al vincitore e la risposta è questa: “Eleganza e qualità sono alcuni dei criteri con cui si sceglie un servizio di catering. – spiega Angelo Tondini di Le Gourmet – Gli altri sono: qualità dei prodotti alimentari, loro conservazione e lavorazione; personale impiegato durante il ricevimento; anzianità dell’azienda, importante perché l’esperienza permette la gestione dell’imprevisto; miglior rapporto qualità/prezzo a parità di condizioni, richieste e servizi resi. Bisogna poi accertarsi che la società di catering abbia un laboratorio ben strutturato e completo; una grande creatività negli allestimenti; la disponibilità a personalizzare i menù dal tradizionale a fusion a etnico. Rispondere a questi requisiti significa avere un posizionamento solido sul mercato”.

King of Catering è un evento La Buccia s.p.a. e sostenuto da importanti aziende del Made in Italy quali Bisol, famiglia del Prosecco e del Cartizze, che fin dal primo momento hanno creduto e appoggiato Riccardo Cioni, ideatore e organizzatore del premio. I nuovi partner di questa edizione sono La Campofilone, Flamigni, RCR Cristalleria Italiana, che vanno ad affiancare Ferrarelle SpA, storicamente legata al premio. Ad addolcire il tutto, Venchi, il cioccolato dal 1878.

 

 

image_pdfimage_print