“On Wine”, per parlare di wine & food su RadioRai
12 marzo 2012
Meno coloranti per Coca-Cola e Pepsi
12 marzo 2012
image_pdfimage_print

milanostraordinariaLo penso da tempo, ma ora che ho tra le mani la guida che ha questo incipit, devo proprio riconoscere che, basta un po’ di pazienza, un occhio critico, e in ogni città si possono scoprire tante chicche che rendono qualsiasi luogo un posto fuori dal comune.
Presentata in uno di questi luoghi, Corso Como 10, la casa di Franca Sozzani, la guida MILANOSTRAORDINARIA, sorella di tante altre per diverse città italiane, ora riunite in un sito www.italiastraordinaria.it , celebra anche i 10 anni di vita.
Un vademecum prezioso, che racchiude indirizzi e curiosità di diversi settori merceologici, cercando di fornire una chiave di lettura diversa, non omologata, che bada, soprattutto, a chi si distingue per creatività ed innovazione.
Una guida che è un libro da leggere perché non indica solo indirizzi, ma racconta storie, di vita e professionali, che spesso si intrecciano.
I ristoranti selezionati sono tra i più insoliti, per proposta culinaria, per ambiente, per design, tutti valgono una visita anche dei milanesi più attenti che magari grazie a Milanostraordinaria potranno apprezzare ancor più la propria città.

Aldo Palaoro

image_pdfimage_print