Quartiglia, partner della ristorazione taliana

www.ristorazionecatering.it
Frutti di bosco congelati, allarme epatite A
7 ottobre 2013
“A spasso con Alpi”: conoscere, condividere, fidelizzare
7 ottobre 2013
www.ristorazionecatering.it
image_pdfimage_print

“La ricerca e la valorizzazione del gusto, dei sapori autentici, del buon cibo come valore sono le nostre sfide quotidiane ma che ci fanno guardare al futuro”. A dirlo è Alessandro Quartiglia, fondatore e presidente di Quartiglia Spa, azienda leader nella distribuzione alimentare per il food service, in un’intervista curata da Eleonora Lopes per Abruzzo Impresa.

Alessandro Quartiglia ha parlato di buon grado del nuovo corso del gruppo, sempre più aperto e attento anche alla comunicazione per far conoscere le tante iniziative che lo vedono protagonista e che hanno contribuito, anche nell’ultimo anno e nonostante la crisi, a confermare numeri importanti, in termini di referenze, clienti e fatturato.

In una parte dell’intervista ha precisato a sua visione delle potenzialità che può esprimere l’enogastronomia e l’ospitalità italiana, ma ad alcune condizioni: “Il turismo, l’agroalimentare e la sua diretta conseguenza, l’enogastronomia, dovrebbero consentire di valorizzare al meglio le nostre straordinarie risorse naturali che nessuno può copiare e che se messe insieme in modo virtuoso possono consentire di recuperare, in termini economici e di forza lavoro, una parte di quanto il comparto industriale manifatturiero sta perdendo con la crisi e con la delocalizzazione. Ma ci vuole professionalità e qualità nell’offerta per coprire al meglio tutti i segmenti dell’accoglienza. Non possiamo pensare che ogni ristorante diventerà stellato: le formule sono diverse e sempre nuove che seguono l’evoluzione dei tempi, nuovi stili di vita e nuove esigenze dei consumatori/clienti”.

Dopo aver completato gran parte degli investimenti nella logistica, avviato un nuovo processo di gestione del catalogo con l’innovativo iCatalogue a disposizione degli agenti e consolidato i progetti “Tipicità Italiane” ed “Eleat”, Quartiglia ha anticipato la possibilità di nuove partnership e acquisizioni strategiche che seguono quelle effettuate lo scorso anno.

“Sono convinto che il mio segreto sia lo stesso di ogni bravo imprenditore – ha detto Quartiglia in un passaggio dell’intervista a margine dell’articolo – ossia un mix di coraggio, correttezza professionale nelle relazioni con clienti e fornitori, capacità di ascolto, qualche buona intuizione, tanta curiosità, bravi collaboratori e… un pizzico di fortuna. È un po’ come avviene con una grande ricetta dei nostri clienti chef”.

Per saperne di più: www.quartiglia.it

 

 

 

 

image_pdfimage_print