Tutto quello che vorreste sapere sul mondo del bar

Oleificio Zucchi firma il restyling accattivante della linea Orfeo
15 marzo 2012
Dogarina punta ai giovani con cinque nuove etichette distribuite nel canale Horeca
15 marzo 2012
image_pdfimage_print

mauro-lamparelliLe attività multi cliente 2012 di TradeLab saranno focalizzate sul canale bar: alla quarta edizione…
“ La scelta di dedicare una parte importante delle nostre attività 2012 al mondo bar – dice Mauro Lamparelli, Partner & Direttore Sviluppo TradeLab – si basa sui forti cambiamenti che questa tipologia di punti di consumo sta subendo in termini di struttura e assortimento, comportamento di consumo dei clienti e riferimenti competitivi. Il bar tradizionale resta il canale away from home più importante in termini di frequentazione e presenza di brand ma contemporaneamente deve rapidamente acquisire la capacità di attrarre i clienti con un offerta di valore che lo distingua dai concorrenti, siano essi altri bar o formule diverse di somministrazione. Il nostro obiettivo è fornire ad aziende produttrici e distributori un quadro aggiornato di questo canale per permettere loro di ottimizzare le performance di marketing, trade marketing e vendite”.
“I bar presenti in luoghi di traffico – prosegue Lamparelli – siano indipendenti o in catena stanno crescendo in numerica e fatturato perché rispondono a due bisogni importanti del consumatore finale: trovare il prodotto ovunque si reca e, in alcuni casi, effettuare un esperienza particolare che non si limiti al puro consumo. Per questo motivo abbiamo ritenuto importante disegnare uno scenario di questo mondo approfondendone le caratteristiche principali in termini di numerica, fatturato, assortimento e ruolo a esso attribuito dal consumatore finale”.

Mauro Lamparelli

image_pdfimage_print