Un campus per cominciare con gusto

Origin Green per i prodotti irlandesi
18 novembre 2015
A Enologica i vini del Mediterraneo e il Teatro dei cuochi
19 novembre 2015
image_pdfimage_print

Inaugurato a Milano un nuovo campus culinario; e ce n’era bisogno perché cresce in maniera esponenziale l’interesse per la cucina in tutte le sue forme e, a livello professionale o amatoriale, si moltiplicano ormai le iniziative ideate per dare supporto a coloro che al cibo e alla sua preparazione decidono di dedicare tempo e lavoro. Scuole ce ne sono tante, di ogni livello, ma la professionalità è una cosa seria e come tale va trattata da chi se ne intende.

Fondato nel 2003, a Milano, Gongusto Gourmet Institute è una delle realtà più vivaci e interessanti della città e oggi si avvale di una nuova struttura e di uno staff, dirigenziale e didattico, di assoluta certezza. Fondatore e presidente Federico Lorefice, buon gusto, stile e qualità sono il suo biglietto da visita e già potrebbe essere una garanzia; direttore didattico Roberto Carcangiu, cuoco, formatore, presidende APCI e, soprattutto, uomo di grande spessore e umanità: qui si raggiungono vette di eccellenza. Insieme formano già una squadra vincente.
Se le premesse sono incoraggianti, le aspettative trovano conferma nella struttura. La nuova sede di Congusto Gourmet Institute presenta tutte le caratteristiche per diventare un luogo straordinario. Intanto l’indirizzo, nel cuore del quartiere Bovisa, un tempo fucina di produttività industriale, oggi centro di scambi intellettuali e operosità urbana tra Politecnico e aree residenziali. Una zona in costante rinnovamento, accessibile per viabilità e trasporti, parte di quella Milano “nuova” e futuristica che sta conquistando il mondo. Poi, i locali: 1500 metri quadrati, 7 aule didattiche e un auditorium, tutto  suddiviso in tre palazzine che dal 2016 permetteranno di ospitare anche studenti fuori sede o internazionali grazie all’area housing.

Cucina, pasticceria, panificazione e ristorazione; corsi ce ne saranno per tutti, e tra i docenti, professionisti di grande esperienza: chef di fama come Roberto Fabio Maurizio, Domenico Della Salandra, Massimo Moroni, Andrea Bevilacqua, Fabio Castiglioni e Viviana Varese approfondiranno con gli studenti le varie tendenze e tecniche legate alla cucina tradizionale o moderna; per la pasticceria Alessandro Servida e Raffaele Bellini, due facce della stessa medaglia; i futuri chef impareranno l’arte dell’analisi sensoriale dal critico enogastronomico Davide Oltolini e gli aspetti di igiene alimentare e sicurezza dall’Ing. Mauro Massara.
Un vero e proprio campus culinario per amatori, aspiranti professionisti e professionisti in via di specializzazione. Corsi per un pubblico eterogeneo e con un’offerta tematica ampia e qualificata per abbracciare, a metà tra cultura della cucina e didattica operativa, ogni disciplina e ogni esigenza. Per formare, nel senso più ampio della parola, i giovani che saranno gli specialisti del futuro, dotati degli strumenti necessari per affrontare una carriera di successo, densa al tempo stesso di soddisfazioni e sacrificio, perché, afferma Federico Lorefice: “Entrare oggi nella cucina di un ristorante o nel laboratorio
 di una pasticceria richiede preparazione, capacità tecniche, attenzione ai prodotti e tanta abnegazione. L’obiettivo di Campus Congusto è quello di fornire ai nostri allievi gli strumenti, tecnici e non solo, per affrontare con il piede giusto una carriera di successo, per sostenere la fatica e per esprimere la propria creatività”.

Marina Caccialanza

 

image_pdfimage_print