Vinitaly: eccellenze enologiche e grandi chef allo Spazio Première

I vini dell’Emilia-Romagna a Vinitaly
31 marzo 2014
Prosciutto di Parma, la corona è ancora salda in testa
1 aprile 2014
image_pdfimage_print

Ogni giorno terrà banco un famoso chef, a partire da Yoji Tokuyoshi, già secondo chef di Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena, Fabrizio Mantovani del Bistrot FM di Faenza, menzione speciale di Luigi Cremona, Guida del Touring, per la Buona Cucina, e Massimo Tanini, chef creativo della Cantinetta di Bolgheri e Firenze, che daranno vita alla loro creatività con piatti pensati in esclusiva per l’evento Vinitaly, abbinati ai top wines ed alle specialità alimentari del catalogo Première.

Questa è solo una delle tante iniziative del programma predisposto allo Spazio Première Wines & Foods, di Mario e Alessandro Federzoni, presso la Cittadella gastronomica, dove importanti e selezionati produttori italiani ed esteri, offriranno quattro giorni ininterrotti di degustazioni, supportati da un qualificato staff e da sommelier professionisti, durante i quali le eccellenze enologiche e la grande cucina saranno i protagonisti.
Ogni giorno terrà banco un famoso chef, a partire da Yoji Tokuyoshi, già secondo chef di Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena, Fabrizio Mantovani del Bistrot FM di Faenza, menzione speciale di Luigi Cremona, Guida del Touring, per la Buona Cucina, e Massimo Tanini, chef creativo della Cantinetta di Bolgheri e Firenze, che daranno vita alla loro creatività con piatti pensati in esclusiva per l’evento Vinitaly, abbinati ai top wines ed alle specialità alimentari del catalogo Première.

Una cavalcata attraverso le più significative regioni d’Italia e d’Europa, incontrando grandi aziende che rappresentano la migliore tradizione enogastronomica che affonda la sua genesi nella storia stessa dell’uomo. Parola d’ordine: coinvolgere tutti e cinque i sensi, in un’unica ed imperdibile esperienza di conoscenza.
Infatti, tra i prodotti in degustazione, si trovano: le straordinarie cuvèe dello Champagne De Venoge; gli eleganti e persistenti Franciacorta, dell’azienda agricola Ugo Vezzoli, tra le più antiche della regione; le migliori olive taggiasche di Terre Bormane, di Casa Olearia Taggiasca; gli oltre duecento formaggi e salumi selezionati da Real Group; il Nocino Il Mallo special reserve, tra i digestivi preferiti da Enzo Ferrari; senza dimenticare gli straordinari whisky scozzesi, e rum caraibici invecchiati e selezionati da Massimo Righi di “Silver Seal” e il team creativo di Art Menù, azienda primaria nella realizzazione di raffinati menù e carte dei vini, per la ristorazione stellata. Ma sono solo alcune delle decine di proposte del catalogo Première.

Tra le novità assolute dello Spazio Première Wines & Foods : PaniMo”, un vero e proprio angolo gourmet del panino, targato Modena, in una inedita collaborazione col Forno San Giorgio 1902, (marchio storico della panificazione e pasticceria modenese), il Bar Schiavoni (antico bar, gioiello Liberty all’interno del mercato coperto Albinelli) e Première Wines & Foods (commerciale di alto profilo, che importa vini e seleziona prodotti di eccellenza gastronomica). Guest star sarà Yoji Tokuyoshi, che esprimerà tutta la sua abilità approntando una carta di prelibati panini gourmet.
I panini “stellati” saranno abbinati al Lambrusco di Sorbara De Pietri “il Serraglio”, vestito di una pregevole illustrazione realizzata in esclusiva dal maestro Giuliano Della Casa, e presentato al Vinitaly da Andrea Grignaffini, in anteprima nazionale.

Non ultimo, il più tradizionale degli italici street food, che verrà celebrato durante la presentazione del volume della Confraternita del Gnocco d’Oro, “La coppia perfetta”, edito da Artestampa (Mo), con immagini di Alessandro Boscolo Agostini e Bob Noto, contributi di Fausto Arrighi, Eleonora Cozzella, Luca Gardini, Andrea Grignaffini, Mauro Lotti, Laura Morandi, Carlo Ottaviano, Antonio Previdi, Stefano Reggiani, Paolo Reggiani, Ermes Rinaldi, Gianluca Giovanetti.
Un viaggio alla riscoperta del gnocco fritto e dei suoi più intriganti abbinamenti gastronomici attraverso il coinvolgimento di famosi chef stellati come : Filippo Chiappini Dattilo, Ettore Bocchia, Giovanni D’Amato, Massimo Bottura, Luca Marchini, Aurora Mazzucchelli, Bruno Barbieri, Valentino Marcatilii, Igles Corelli, Davide Scabin, Annie Feolde, Italo Bassi, e Riccardo Monco, nella reinterpretazione creativa della ricetta originale.

LF

 

image_pdfimage_print