Cosa abbiamo in mente con sala&cucina

Milano, l’eredità di Expo
17 febbraio 2016
Il Refettorio ideato da Massimo Bottura non finirà con l’Expo
17 febbraio 2016
image_pdfimage_print

In un intervento su uno dei numeri di Ristorazione & Catering del 2015 scrivevo: perché non immaginare una rivista che possa stare a buon diritto sul tavolo del ristorante ed essere considerata il manuale segreto del successo dell’esercente?
Bene, questa rivista ora l’avete tra le mani, con il suo primo numero! Una rivista che sostituisce in toto la precedente – Ristorazione & Catering – rinnovandosi nei contenuti, nel modello distributivo, nel nome: sala&cucina produzione|distribuzione|ristorazione.
Un nome che dice tutto ciò che di nuovo, moderno, necessario esiste lungo la filiera dei consumi fuori casa. Quando usiamo la parola ‘sala’ è perché sta diventando il problema vero di una ristorazione che ha accolto negli ultimi anni schiere di cuochi, chef, capi-partita, addetti ai servizi di cucina, trascurando quelle figure che rappresentano comunque il primo e diretto interfaccia con il cliente. La nostra ambizione è che questa rivista venga letta anche e soprattutto da loro, per metterli in condizione di capire tecniche di marketing, nuovi format di servizio, conoscenza delle materie prime e delle loro trasformazioni.
Quando, invece, parliamo di cucina le tematiche diventano infinite ed entra in gioco quella famosa filiera che deve imparare, una volta per sempre, a parlarsi, a confrontarsi, a trasferire reciproca conoscenza.
In questa nuova rivista, che diventa dal bimestrale Ristorazione & Catering a mensile per rafforzare il legame con i propri lettori professionali, si troverà tutto questo, nelle varie rubriche che riassumono le tematiche di interesse. Scriveremo di nuovi concept di ristorazione, racconteremo storytelling di cuochi, ristoratori e imprenditori (a questo proposito voglio ringraziare un grande cuoco come Gianfranco Vissani che ha accettato di inaugurare il primo numero con la sua visione della ristorazione).
copertina_salaecucina_genfeb16
Soprattutto entreremo nel vivo della conoscenza e dell’utilizzo delle materie prime, facendole raccontare da chi ne sa. In pratica, in ogni numero, andremo alla ricerca dell’utile per i protagonisti di quel cambiamento che va sotto il nome di ‘consumi fuori casa’.
Una rivista cartacea di questi tempi, si chiederanno in molti? Si, una rivista cartacea, inusuale ormai per molti, ma ancora importante per tutte quelle persone – un’autentica schiera – che lavorano dalle dodici alle quattordici ore al giorno nelle sale e nelle cucine dei ristoranti, dei bar, delle pizzerie e delle pasticcerie. Persone che, a volte, non hanno il tempo per una connessione wi-fi e una ricerca nel mare-magnum delle notizie in internet.
Ma così si raggiungono pochi lettori rispetto al digitale, obietterà qualcuno. Vero, pochi lettori ma comunque sono già 50.000 quelli che leggevano Ristorazione & Catering e che continueranno a leggere la nuova rivista: e sono tutti professionisti. In secondo luogo i contenuti della rivista verranno riportati comunque in digitale, all’intematteorno del sito www.salaecucina.it: un articolo al giorno, che va ad integrarsi con tutti gli altri articoli che quotidianamente vengono inseriti sul sito, per tutti i mesi di uscita della rivista. E ognuno di questi articoli verrà rilanciato sugli otto social che abbiamo attivato.
Noi ci crediamo, e speriamo di dare buone risposte ai protagonisti della filiera produzione|distribuzione|ristorazione.

Matteo Barbieri
direttore editoriale
matteobarbieri@salaecucina.it

Per scaricare la rivista online clicca qui 
Per sapere come ricevere gratuitamente la rivista scrivi a: info@salaecucina.it

image_pdfimage_print