La pizza di Bavaro’s, chiudi gli occhi e ti sembra Napoli

HOTEL, 40 anni di storia del turismo dell’Alto Adige
3 agosto 2016
Hai voluto la bicicletta?
4 agosto 2016
image_pdfimage_print

Competenze acquisite studiando i fondamentali della pizza, lievitazione, impasto, cottura innanzitutto. Abilità acquisite ed accresciute day by day con una costante attività on the field. Prima pizzeria, downtown Tampa (Florida) aperta sette anni fa. Il successo. Il successo vero, quello duraturo, a fronte di un semplice convincimento: il palato della clientela va educato e poi la qualità, sempre, fa la differenza. E adesso la clientela sa bene cosa significa la vera pizza napoletana cotta nel forno a legna. Gli ingredienti principali, a cominciare dalla farina, provengono dall’Italia. Italiano, tra i migliori, il forno a legna. Dall’Italia, costanti arrivi settimanali, la Mozzarella di Bufala Campana DOP. Italiani, appropriate e non improvvisate le skills, i pizzaioli.
Vini pochi ma buoni e proposti al giusto prezzo. Idem dicasi per le birre.

IMG_1865
E adesso, da poco più di un mese, la nuova location. Sempre in Tampa Bay  a St. Petersburg. St. Petersburg, è una bella città, spiccatamente turistica, di circa 300mila abitanti. Bassa stagione in estate. Alta stagione da ottobre a maggio.
Locale simile negli arredi, ma non identico, a quello di Tampa. Tavoli, tavoli alti e sgabelli intorno al banco. Il forno a legna è a vista. Apertura continuata, sette giorni su sette, dalle 11 del mattino alle 11 della sera.

IMG_1869
Vi sono anche proposte dalla cucina, con un’attenzione particolare alla pasta. Ben cotta. Non può dirsi al dente, ahinoi, ma certamente non è melanconicamente scotta. Buoni i sughi, quotidianamente approntati.
Le pizze sono sorprendentemente buone. Fossimo condotti bendati e perdessimo coordinate di luogo, potremmo dire di essere in una buona pizzeria di Napoli.
L’offering, saggiamente, non è sterminato. Venti pizze, all’incirca. Le classiche italiane e qualche variante gustosa ed apprezzata.

IMG_1868

Dan Bavaro

Dan Bavaro, born in USA da genitori italiani, è sempre attento a coccolare la sua numerosa clientela. Sovente organizza serate a tema. La prossima, venerdì 26 agosto, è denominata MOZZARELLA PARTY.
La Mozzarella di Bufala Campana DOP giungerà last minute dall’Italia e sarà proposta in degustazione guidata prima tal quale e poi a topping di Margherita. Nei calici un Aglianico ed un Fiano. I clienti gourmet giudicheranno quale tra i due vini, un rosso ed un bianco, costituisce il migliore abbinamento.

Vincenzo D’Antonio

BAVARO’S
945 Central Ave. St. Petersburg, Florida
Tel. 727 258 7517
stpete@bavarospizza.com
Aperto sempre, dalle 11 alle 23

 

image_pdfimage_print