Molino Spadoni: un’innovativa linea di pasta al teff

Valli Resilienti: un laboratorio gastronomico le fa conoscere
2 marzo 2018
Marzo a FICO è il mese dei grandi formaggi italiani
5 marzo 2018
image_pdfimage_print

Da quando acquistò nel 1921 il Molino di Coccolia, in provincia di Ravenna, la famiglia Spadoni iniziò non solo ad accumulare una conoscenza sempre più approfondita delle materie prime, ma anche a seguire intuizioni e a concretizzare visioni innovative in gamme di prodotti progressivamente ampliate e differenziate.

A questo proposito Cateringross Food Summit è stata, per Molino Spadoni, la vetrina di importanti novità sul fronte della pasta senza glutine. In questo segmento l’azienda offre già una linea 100% mais (da mais esclusivamente italiano), una mais e riso addizionata di fibre, e una con cereali speciali come quinoa e amaranto, affiancata da tutte le declinazioni più utili al fuori casa, compresi grissini e crostini monoporzione. A queste si va ora ad aggiungere una linea al teff, un cereale originario dell’Etiopia, che non contiene glutine ma tutti gli otto amminoacidi essenziali. Il che porta questa pasta, realizzata tra l’altro senza ricorrere a emulsionanti (proprio come tutte le altre paste gluten free dell’azienda), a garantire una maggiore tenuta. Tanto è vero che la sua cottura richiede 14-16 minuti.

In commercio a partire da metà marzo, la nuova linea al teff si compone al momento di tre referenze: penne, in formato da 400 grammi, paccheri (300 grammi) e spaghetti (400 grammi).

Come per ogni nuovo lancio, l’azienda potrà contare su un gruppo di tecnici con i quali saranno organizzate delle giornate dimostrative ai professionisti della ristorazione, in modo da far conoscere i prodotti, il loro utilizzo e i condimenti più azzeccati con cui proporli.
www.molinospadoni.it

 

image_pdfimage_print