Andriani, innovation food e sostenibilità
20 Dicembre 2019
La pizza che ha cambiato il volto della Sanità: l’ esperienza da Ciro Oliva
20 Dicembre 2019

Bianca a Oggiono, l’ospitalità si fa in tre

Provincia di Lecco, di fronte al lago di Annone, a due passi dal lago di Como. Un angolo affascinate di Brianza poco conosciuta dove la posizione, tra lago e colline, invita alla serenità sebbene a pochi chilometri da Milano. Uno sky-line poetico che ha ispirato in passato scrittori come Stendhal e conserva la magia di luoghi remoti e antichi.

Bianca sorge qui, come iniziativa imprenditoriale della famiglia Spreafico; come luogo di ricordi e affetti: uno spazio accogliente, immerso nella natura, dove il cibo è indimenticabile e l’accoglienza inizia con un sorriso.
Tre zone principali delimitano l’offerta: Bianca Relais con 10 camere di cui 8 suites; Bianca sul Lago, il ristorante gestito dallo chef Fabrizio Albini e Bianca Drop, il café lounge dove prendere una pausa e godere il panorama. Una casa di lusso, più che un hotel, all’interno della quale agli ospiti viene proposta un’esperienza autentica e tailor-made.
Bianca sul Lago, il ristorante affidato allo chef bresciano Fabrizio Albini che vanta una grande esperienza in locali importanti in tutta Italia, propone una cucina contemporanea essenziale e golosa per un’esperienza invitante legata al territorio dove il piacere del viaggio, i ricordi e le emozioni scaturiscono dagli elementi naturali che la contraddistinguono. Oltre alla carta, ricca e strutturata, è possibile lasciarsi guidare dal menu degustazione Fil Blanc, una sintesi della cucina di Albini, nel quale il filo conduttore è di natura cromatica. L’eleganza della proposta è affascinante, diventa un percorso gustativo inedito e coinvolgente.
Ciò che maggiormente colpisce, però, al Bianca, è la completezza dell’ospitalità che vede accanto all’accoglienza classica la possibilità di godere di servizi extra che vanno oltre gli agi delle camere e della spa: escursioni in zona, palestra, parapendio o bicicletta; esperienze ineguagliabili e a portata degli ospiti. Visite in cantine dell’area circostante, tour culturali o semplicemente shopping, ma di classe. Il territorio offre moltissimo e la struttura accoglie e supporta le attività affinché gli ospiti possano vivere in pieno la vacanza.
Impossibile parlare di un solo valore aggiunto perché gli elementi che contraddistinguono Bianca sono numerosi. È un luogo unico, per capirlo in pieno, bisogna provarlo.

Marina Caccialanza

Print Friendly, PDF & Email