Perché questo tempo sia un buon tempo
6 Aprile 2020
Radicchio di Treviso, un cibo che è un fiore
8 Aprile 2020

Il Manifesto per il turismo italiano

Il turismo è l’orgoglio dell’Italia. Questa è l’affermazione che apre il Manifesto per il Turismo Italiano, firmato dalle principali sigle del settore: tour operator e agenzie di viaggio, oltre ad organizzatori di eventi, del calibro di ASTOI Confindustria Viaggi, FTO, Alpitour World, Gruppo Gattinoni, Robintur Travel Group,  Alidays, Bluserena, Futura Vacanze, Giver Viaggi e Crociere, Idee per Viaggiare,  Viaggi Del Mappamondo, Naar, Nicolaus-Valtur, Ota Viaggi, TH Resorts, Trinity Viaggi Studio, Uvet, Veratour.
Un Manifesto che evidenzia l’importanza del turismo nell’economia sociale del nostro Paese, come evidenziano i promotori in questa dichiarazione: “Le imprese del settore vogliono assumersi il compito e la responsabilità di tutelare i viaggi in Italia e dall’Italia, valorizzare la filiera del turismo, della ristorazione e del tempo libero per contribuire al rilancio del Paese, fare in modo che le persone si spostino nella massima sicurezza e per aiutare le aziende di tutti i settori a operare e farsi conoscere nel mondo.  Oggi più che mai è urgente intervenire per proteggere questa ricchezza: poter godere di questo nostro immenso patrimonio e sostenerlo sarà tra i contributi più grandi che noi Italiani potremo dare per far ripartire la nostra nazione”.
I contenuti completi del Manifesto sono reperibili sul sito www.ripartiamodallitalia.it e il Manifesto può essere sostenuto da tutti con un’adesione alla piattaforma su change.org http://chng.it/Zkr2zpjRXc

Print Friendly, PDF & Email