Caffè La Crepa: dove si raccontano cinquant’anni di servizio di sala nella trattoria italiana
17 Dicembre 2019
“Sicilia da vivere”: la guida de “Le Soste di Ulisse” è on line
18 Dicembre 2019

Panettone o Pan de Lor? A Milano puoi scegliere

Natale 2019, è tempo di Panettone o meglio, è tempo di quel lievitato speciale che tutti chiamano panettone e che ha conquistato l’Italia intera.
C’è una pasticceria a Milano che conserva le tradizioni meneghine e per dare un tocco di novità alle feste natalizie ha deciso di affiancare la produzione convenzionale e dedicare all’esperienza vissuta e alle passioni del suo patron il dolce ideato per il 2019.
Così da un’esperienza e una sfida personale nasce un “dolce progetto” firmato dalla Pasticceria Panzera. Si chiama Pan de Lor ed è il tributo con cui Lorenzo Panzera celebra i Giganti che si cimentano ogni anno nel Tor des Géants® e che mettono impegno, costanza, determinazione e sacrificio in un’impresa che è emozione pura.

Con queste premesse, Lorenzo Panzera ha voluto dare un segnale: il dolce di Natale è importante e deve essere qualcosa di speciale; non basta seguire le tendenze o proporre un lievitato solo perché “così fan tutti”. Deve avere un significato che, ispirandosi alla tradizione del panettone milanese, possa esprimere un concetto diverso, offrire l’occasione di un consumo che non si esaurisce con le festività ma continui nel corso dell’anno, perché unico e straordinario.

Tor des Géants® è l’endurance trail più duro al mondo in ambiente di montagna; all’edizione 2019 hanno partecipato quasi 1000 atleti provenienti da 83 paesi e Lorenzo Panzera, dopo quattro giorni e quattro notti di cammino, partito da Courmayeur per poi ritornarvi percorrendo l’Alta Via n°1 e la n°2 della Val d’Aosta – 330 km e 24.000 metri di dislivello -, ha centrato l’obiettivo, tagliando l’ambito traguardo.

Il Pan de Lor è un trofeo lievitato, un morbido simbolo di vittoria che Lorenzo Panzera dedica ai milanesi: ricoperto da una croccante glassa a base di mandorle e zucchero, incoronato di frutta secca, si scioglie in bocca delicatamente. È un dolce che vuole celebrare la sportività e l’alimentazione sana, la dedizione al lavoro e alla vita.
Poiché sono 4 le competizioni trail leggendarie più dure al mondo, sono 4 i giorni e le notti che Lorenzo ha impiegato per completare Tor des Géants®, anche le varianti del Pan de Lor sono 4: al pistacchio, alla mandorla, alle noci o alle nocciole.
La leggenda del Tor des Géants® narra le vicende epiche di avventurieri combattenti. Il Pan de Lor è l’avventura di Lorenzo Panzera che sembra dire a tutti: “un’esperienza totalizzante, da togliere il fiato, sfiancante ma esaltante, una fatica immensa lungo un percorso magnifico aiuta a comprendere se stessi e gli altri”.

Lorenzo la dedica a Milano, a modo suo, con un dolce unico e di grande personalità.
Marina Caccialanza

Print Friendly, PDF & Email