Al Ristorante Le Proposte si vive bene
7 Luglio 2020
4 agosto: la Giornata Mondiale delle Cucine Italiane nel nome di Artusi
9 Luglio 2020

Una piccola grande idea

Una vita da pizzaiolo in rinomate pizzerie della zona e poi quel guizzo improvviso alla vista di un localino nel centro di Vittoria (RG).
Emanuele Occhipinti non stava cercando ma quell’opportunità  l’ha trovato pronto e non ci ha pensato due volte.
Era il 5 dicembre 2019 quando ha aperto Pizzeria gourmet, con i suoi 24 posti a sedere e la possibilità di asporto naturalmente.
Con un impasto di almeno 48 ore di lievitazione si è sbizzarrito a proporre oltre alle pizze tradizionali anche quelle con i bordi ripieni, le arrotolate e pure le gourmet con creme di verdure e prodotti locali e da subito ha incontrato i gusti della gente. 
Il lavoro si stava avviando per il meglio quando, dopo soli tre mesi, è arrivato improvviso quello stop che a nessuno ha lasciato il tempo di capire cosa stesse succedendo e tantomeno di organizzarsi.
Nel caso di Emanuele, in particolare, si trattava di fermare un’attività che a poco a poco stava prendendo piede, che è quanto di più rischioso un neonato imprenditore possa trovarsi ad affrontare.


In quei giorni in cui i social stavano diventando lo strumento principe di collegamento con il mondo esterno, Emanuele si è imbattuto nei post di pescatori della zona che invitavano all’acquisto di quel pesce freschissimo, che ogni giorno mettevano in vendita al porto di Scoglitti. Quei messaggi accorati hanno fatto breccia su di lui che ha pensato bene di utilizzare il pescato del giorno sulle sue pizze.
Così alle 15 di ogni pomeriggio ha iniziato a scendere al porto facendo incetta di seppie, gamberetti, scampi, calamari, gamberi rossi per poi rientrare in pizzeria e mostrarli, in tutta la loro freschezza, in diretta Facebook. E quella proposta di arricchire la base di pomodoro e mozzarella con un bel letto di gamberetti sgusciati, intorno le cozze e al centro una frittura di calamari e seppie, battezzata come “pizza del pescatore”, è piaciuta tantissimo. Come pure le zuppe di cozze in crosta, preparate prima in padella poi trasferite in una teglia di alluminio e ricoperte da uno strato di pasta. Qualche minuto in forno per poi gustarle rompendo la crosta, utilizzata per fare la scarpetta.
Per non parlare delle specialissime pizze con gambero rosso e tonno rosso!


Una trovata geniale, doppiamente geniale perché veicolata a costo zero, che ha invogliato chi seguiva le dirette a fare il proprio ordine. Il telefono, in pieno covid, ha iniziato a squillare in un tam tam crescente, a tal punto da comportare cambiamenti repentini, a partire dall’acquisto di frigorifero adeguato e piani di lavoro per il pesce e pure l’inserimento di un pizzaiolo a tempo pieno e due addetti alle consegne (per un totale di quattro!)
“C’è molta richiesta – spiega Emanuele – non me lo aspettavo! Il lavoro è raddoppiato e al sabato triplicato. Si sta avverando quello che ho sempre sognato: proporre pizze di qualità, pregiate! Non solo, sempre in tempo di Covid, c’era la difficoltà di trovare pasticcerie aperte per le torte di compleanno. Così ho pensato di realizzare pizze dessert, con una pasta a base di cacao e cereali, cotta e farcita con crema di ricotta lavorata finemente, nutella, crema di pistacchio, cioccolato bianco, decorata con cannoli mignon, granella colorata e fiorellini, come una vera torta di compleanno!”


Chiediamo ad Emanuele quale sia la direzione del suo futuro e prontamente risponde che è quella che i suoi clienti gli stanno indicando. La richiesta infatti va in direzione anche di pesce cucinato, a partire da qualche antipasto e primo.
Pure gli spazi di lavoro e degustazione stanno iniziando a diventare stretti…valutazioni già in corso, tanto per non perdere tempo!
Ecco la Sicilia, protagonista con un roseo messaggio di intraprendenza.
Antenne fuori, che escano tutti alla ribalta questi ingegnosi artigiani del quotidiano che hanno più che qualcosa da insegnarci!

Simona Vitali

Pizzeria gourmet
via Roma, 134
Vittoria (RG)

Print Friendly, PDF & Email