Bottega Pasquini Marino, l’arredo in legno su misura per cantine e ristoranti

Tenere alla propria reputazione, anche su Tripadvisor
12 settembre 2016
entra in vigore la nuova legge per ridurre gli sprechi alimentari e farmaceutici
14 settembre 2016
image_pdfimage_print

L’ultima creazione di Remo Pasquini, il falegname dei vignaiuoli e dei ristoratori, è nata per lo show-room aziendale. Al primo piano della storica falegnameria, tra pupitre a muro per le bottiglie, taglieri firmati, boule ricavate nelle cassette da vino, morse per i prosciutti, quadri astratti di un amico che non c’è più, sedie e tavoli di design per ristoranti gourmet, trova spazio la cantina di Remo, porta d’ingresso di uno spazio con cucina e singolare auditorium in cui verranno ospitati show cooking di cuochi amici per clienti, produttori, ristoratori e gourmand amici.
Il concetto dell’amicizia, anche sul piano professionale, è un aspetto fondamentale per la famiglia Pasquini, Remo, la moglie Giovanna e la sorella Paola, perché, sostiene Remo “è solo attraverso l’empatia che si arriva a capire il bisogno del cliente e fornire la soluzione giusta”.
Non è un mestiere facile quello di Remo Pasquini, i suoi arredi sono costosi, ma altrettanto duraturi, e con lui si arriva a definire un progetto non solo per business, ma perché dietro a quell’arredamento, o al più semplice complemento, c’è il desiderio di sentirselo addosso, come la più autentica espressione dell’azienda, sia che si tratti di una cantina, anche privata, sia di un ristorante.
“Il legno è materia viva, mutevole, bisogna imparare a conoscerlo, nelle sue sfumature, come nel caso dei patchwork con cui costruiamo pannellature per banchi bar o per le pareti di un locale. – racconta Remo Pasquini – E ci sono voluti anni, l’attenta cura nell’apprendere l’esperienza di mio padre, la pazienza che sta alla base di un lavoro artigianale ben fatto, per arrivare a dove siamo ora”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Nata nel 1957 la Bottega Marino Pasquini, in quel di Bovolone, era specializzata in stili tradizionali (quelli che oggi sono stati spazzati via dall’usa e getta delle grandi catene); Remo, con quel pizzico di incoscienza che fa grande un artigiano, decise di rivoluzionare la produzione andando in cerca di cantine e ristoranti.
“Complice la mia assoluta ignoranza in fatto di vino. – ricorda Remo – Non bevevo e mi si aprì un mondo quando un amico mi introdusse nei piaceri del vino di qualità”.
Da quel momento è stato un susseguirsi di conoscenze sempre più importanti, grazie ai primi lavori, eseguiti con la tecnica dell’incastro che, ancor oggi, ne fa un tratto distintivo, sempre e solo a mano, che ne hanno affinato la competenza.
Affidare alla Bottega Marino Pasquini l’arredo della propria cantina o del proprio ristorante significa avere una garanzia di durata che sfocia nella stanchezza di vedere quegli arredi. O forse no, tanto sono belli e raffinati.
“Il legno costa ed è una scelta importante, che va ben oltre il minimalismo di certi interni. – Remo Pasquini non si stanca di ripeterlo ai suoi clienti amici – Prima di fare una scelta di arredo bisogna informarsi, informarsi e ancora informarsi. Poi metterci quel pizzico di anima che ti fa dire come lo vorresti. Da lì in avanti entriamo in gioco noi”. Una piccola squadra di artigiani, ma di quelli veri, con le mani e il cuore d’oro.

Luigi Franchi

Bottega Marino Pasquini
Via Madonna, 306
Bovolone (VR)
Tel. 045 7100529
www.pasquinimarino.it

image_pdfimage_print